Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

ErdoganNotWelcome, 5 febbraio ore 11 Castel sant'Angelo

Data di trasmissione

Contro la visita del dittatore turco Erdogan, che giunge in Italia per firmare contratti e stilare accordi, si mobilita la Roma antifascista solidale, a fianco dell'Afrin che resiste all'ennesimo bombardamento dell'esercito turco. Appuntamento ai giardini di castel sant'Angelo, lunedì 5 febbraio, a partire dalle ore 11.

Ci racconta la mobilitazione un compagno della rete Kurdistan di Roma.

Le proteste in Iran viste da Patrizia Fiocchetti

Data di trasmissione

Parliamo di Iran con la scrittrice e attivista Patrizia Fiocchetti. Da dove sono nate le proteste che dal dicembre dello scorso anno infiammano ancora la Repubblica Islamica. Richieste economiche e diritti civili alla base delle numerose manifestazioni. La popolazione, non ha infatti avuto alcun beneficio dalla fine dell'embargo e dagli accordi con USA e Europa. Ad arricchirsi la solita clerocrazia e i magnati delle armi, visti i  differenti fronti di guerra che l'Iran tiene aperti. Una richiesta di cambiamento che viene soprattutto dalle donne.  

Confederalismo democratico: corteo per Ocalan ed elezioni nelle zone del federalismo

Data di trasmissione
Durata 31m 55s

Il 7 ottobre ci sarà un corteo nazionale a Milano per chiedere la libertà di Ocalan, leader del movimento curdo del Pkk. Ne parliamo con la rappresentante di Uikionlus. Ma anche della consultazione referendaria che c'è stata nel kurdistan iracheno per l'indipendenza. Con un compagno invece commentiamo quanto sta succedendo in Siria dove continuano i combattimenti dei curdi contro Daesh e delle elezioni per i co-rappresentanti municipali dopo la proclamazione della costituente del federalismo democratico del nord della Siria.

Gli attentati in Iran

Data di trasmissione
Durata 39m 8s

Con il giornalista de Il sole 24h Alberto Negri e con un compagno al telefono analizziamo gli attentati al Parlamento iraniano e al mausoleo di Khomeini. Usa e Arabia Saudita stanno nuovamente attaccando l'Iran? L'Europa e soprattutto l'Italia continuano ad essere grandi esportatori di armi per conflitti che destabilizzano ancora di più il Medio Oriente. Ma queste politiche si ripercuotono pesantemente in Europa.

 

Israele-Palestina: 50 anni fa iniziava la Guerra dei sei giorni

Data di trasmissione

Il 5 giugno 1967 iniziava la Guerra dei sei giorni (5-10 giugno) tra Israele e forze arabe pro-Palestina.

Facciamo un'analisi della congiuntura dell'epoca e odierna con Vincenzo Miliucci, compagno internazionalista.

Intanto un'indiscrezione del New York Times (leggi qui)conferma che Israele avrebbe usato la bomba atomica nel Sinai per dissuadere l'Egitto di Nasser e imporre l'intervento della comunità internazionale.