Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Riforma ordinamento penitenziario: quelle quattro paroline che fanno sparire Stefano Cucchi

Data di trasmissione

Sono usciti in Gazzetta Ufficiale i tre decreti governativi di riforma dell’ordinamento penitenziario.

Qualcuno si è preso la briga di cancellare quattro paroline che comparivano nella bozza di decreto fino a pochi giorni fa: “Nella cartella clinica del detenuto o internato il medico annota immediatamente, anche mediante comunicazione fotografica, ogni informazione relativa a segni o indicazioni che facciano apparire che la persona possa aver subito violenze o maltrattamenti”. Senza quella comunicazione fotografica non ci sarebbe un processo per l'omicidio di stefano Cucchi. Ne parliamo con l'avvocato della famiglia Cucchi, Fabio Anselmo

Presidio per il processo Cucchi bis e corrispondenza con Alterego

Data di trasmissione
Durata 13m 39s

Domani giovedì 27 settembre h 9.30 si terrà a Piazzale Clodio il presidio solidale per l'udienza del processo Cucchi Bis ancora in corso. Ne parliamo con Alterego - Fabbrica dei diritti, che ci racconta anche di VLAD (Vademecum legale contro gli abusi in divisa) presto in pubblicazione, in collaborazione con ACAD.

Stefano Cucchi: sulla nostra pelle

Data di trasmissione

Nel redazionale di questo Lunedì 17 Settembre abbiamo dedicato un'ora al film 'Sulla mia pelle - gli ultimi sette giorni di Stefano Cucchi', raccontando le proiezioni gratuite, le prese di posizione publiche contro il film di Salvini e dei sindacati di polizia, la questione giudiziaria che continua con il processo Cucchi bis fra qualche giorno. Abbiamo intermezzato la voce con degli audio tratti dal film, e intervistato Riccardo dell'associazione AlterEgo - Fabbrica dei diritti. Nei prossimi giorni, in concomitanza con la ripresa del processo Cucchi-bis, ci sarà una chiamata pubblica per un presidio a Piazzale Clodio durante l'udienza. 

Stefano Cucchi e la caserma dei carabinieri sulla Casilina

Data di trasmissione

Nell'udienza di ieri sull'omicidio di Stefano Cucchi, i carabinieri di Tor Sapienza parlano e rivelano che Stefano dopo la caserma Appio viene portato al comando dei carabinieri Casilina. Ed è da qui che arriva a Tor Sapienza pieno di botte. Questo passaggio fino ad ora non era mai stato rivelato. Inoltre quando devono compilare il verbale sullo stato di Stefano, il loro superiore gli fa omettere il passaggio sulla Casalina e le botte ricevute.

Ne parliamo con l'avvocato Fabio Anselmo.