Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Roma: domenica 11 dicembre assemblea pubblica alle Cagne Sciolte

Data di trasmissione

Lo spazio transfemminista delle Cagne Sciolte è stato liberato nel 2013 da un gruppo di compagne stufe di ritrovarsi sempre ad avere a che fare con machismo e sessismo, anche dentro le occupazioni.

Il 25 novembre, nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, hanno ricevuto una brutta sorpresa: erano andat* allo spazio per prepararsi al corteo del giorno dopo e lo hanno trovato chiuso. Le serrature erano state cambiate, lucchetti e catene divelti e sostituiti.

Sono rientrate nel giro di poche ore e Domenica 11 dicembre dalle h 16.00 hanno convocato un' Assemblea Pubblica, ne parliamo in diretta con una compagna.

Roma: ancora voci e corrispondenze dal corteo di Nudm

Data di trasmissione

Ancora voci e corrispondenze dal corteo nazionale contro la violenza maschile sulle donne di Nonunadimeno a Roma

E' niteliggente am non si apilca

Data di trasmissione

Nella prima parte della trasmissione presentiamo l'opuscolo "E' intelligente ma non si applica. Riflessioni sulla dislessia da una prospettiva lesbica, queer e transfemminista" con l* compagn* che lo hanno elaborato. L'opuscolo è scaricabile qui

Nella seconda parte parliamo con un insegnante firmatario dell'appello La scuola per la pace che sabato scorso ha organizzato una manifestazione davanti al Comune di Torino.

Passeggiata Avvelenata a Piazza Nuccitelli

Data di trasmissione

Abbiamo parlato al telefono con un* compagnu delle Cagne Sciolte sulla Passeggiata Avvelenata che si svolgerà a Piazza Nuccitelli a partire dalle 20 contro la cultura della violenza maschilista che soffrono donne, lesbiche, froce, persone trans e non binarie.

A continuazione il comunicato delle Cagne Sciolte:

 

PASSEGGIATA AVVELENATA

SCENDI LA RABBIA

Due settimane fa abbiamo attraversato insieme le strade intorno al Parco degli Acquedotti in seguito a un fatto di cronaca, l’ennesimo!!

I giornali titolavano “stupratore seriale”, ma noi sappiamo che ad essere seriale non è lo stupratore, ma lo stupro e la violenza contro donne, lesbiche, froce, persone trans e non binarie. Quello che leggiamo sui giornali è la minima parte di quello che succede ogni giorno nelle strade, nelle case, nelle famiglie, ovunque sia il patriarcato! Siamo furios3 di sentire quotidianamente della violenza agita sui nostri corpi, per questo torniamo in strada e continueremo a farlo.

Vogliamo riprenderci tutt3 insieme le strade di ogni quartiere perché le strade libere le fanno le donne, lesbiche, froce, persone trans e non binarie che le attraversano. Vorremmo che in ogni quartiere ci fossero delle passeggiate arrabbiate!

Intanto, ci vediamo venerdì 8 luglio al Pigneto, appuntamento a Piazza Nuccitelli ore 20.

Prossime iniziativa alla LEA Berta Càceres

Data di trasmissione
Durata 11m 59s

Fitto programma di iniziative nei prossimi giorni alla LEA Berta Caceres:

-Giovedì 9 Giugno - dalle 18 Laboratoria Transfemminista

-Venerdì 10 Giugno - ore 18 Presentazione di "Envirmoental Humanities" con le curatrici

-Domenica 12 Giugno - ore 18.30 Presentazione di "Le rivoluzioni di Berta" con l'autrice

In chiusura di corrispondenza approfondiamo la situazione legata alla proprietà dello stabile occupato, e alla richiesta di accesso agli atti portata avanti dal collettivo di Berta per conoscere meglio il processo che vede il tentativo di vendita da parte della Regione Lazio dello stabile di Berta.

 

Aggiornamenti da NUDM Rimini

Data di trasmissione
Durata 3m 59s

Le compagne di Non Una di Meno Rimini, dopo le iniziative in risposta all'adunata degli alpini, durante la quale sono avvenute decine di molestie e violenze nei confronti delle donne, denunciate da tante, continuano a mobilitarsi. Oggi si terrà una nuova assemblea pubblica, di cui parliamo nella corrispondenza.

Laboratoria Berta torna alla Caffarella

Data di trasmissione

Questa mattina di sabato 7 maggio la Laboratoria Berta Caceres si riprende il suo spazio alla Caffarella, appuntamento per tutte, tuttu e tutti alle ore 10 in via della Caffarella 13.

 

La prima corrispondenza Caffarella è delle ore 8.50, la seconda delle 9.45 e contiene un appello a recarsi in sostegno.

La terza corrispondenza è delle ore 13: situazione di stallo: compagn* dentro la struttura, altr* intorno e le forze dell'ordine che cercano di non far avvicinare nessuno.

Le lotte come strumento di cura universale

Data di trasmissione

Varie sono le scadenze di questa settimana che devono vedere la nostra partecipazione. Partiamo da quella di martedì 22 febbraio ore 16,00 a via Montebianco per far rivivere, ricordando Valerio, l'antifascismo militante e far vivere la manifestazione come momento di lotta non solo del suo quartiere ma per tutta la città.

Altrettanto importante è l'appuntamento dell'assemblea di NUDM a ESC giovedì 24 alle h19,00 in preparazione dello sciopero femminista e trans*femminista contro la produzione e riproduzione dell'otto marzo 2022. che è fondamentale costruire tutt* insieme. Per questo abbiamo dato anche l'appuntamento a piazza dell'Immacolata a San Lorenzo, per le ore 10,30, per un momento di formazione collettiva  su come immaginiamo e vogliamo la nostra città transfemminista.

Come facciamo da qualche trasmissione abbiamo ripreso la lettura del libro  "Il manifesto della cura" del Care Collective, una riflessione su come trasformare la nostra società e la nostra economia in una società della cura universale. Oggi viviamo in una società dell'incuria, capitalista, patriarcale e omofobica in cui le relazioni sociali sono sostituite con le relazioni tra merci ed il valore della cura con il valore di scambio, dove non c'è rispetto, accettazione, ascolto delle soggettività e delle differenze e dove il mondo umano, animale e l'ambiente tutto viene dominato dal profitto. Dobbiamo risocializzare ed internalizzare i nostri sistemi, riregolarizzare i mercati e defeticizzare le merci per conquistare una cura universale e condivisa ed una economia della cura.

 

Nemesi: sgomberato spazio transfemminista alla Sapienza

Data di trasmissione
Durata 15m 56s

Sgomberato lo spazio transfemminista "Nemesi" in città universitaria a La Sapienza. In programma vi erano iniziative e sportelli autogestiti ed attività bloccate sul nascere dalla Rettrice Antonella Polimeni, la cui iniziativa ha chiuso l'ultimo spazio occupato nell'ateneo più grande d'Europa. La corrispondenza racconta dell'attacco subito, nonché degli appuntamenti a venire per rilanciare la lotta.