Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

L'orda d'oro

Da mercoledì 24 Gennaio, ore 12 inizia L'orda d'oro: il miglior podcast italiano sull'Asia Centrale.

Il posto dove rispondiamo alle vostre domande più pressanti sull'Asia Centrale con la sicurezza di chi sa che tanto non troverete la risposta da nessun'altra parte. Andiamo a scoprire l'attivismo di quella parte del mondo che per gli occidentali è da sempre sinonimo di caos creativo.

Venite per la disamina della relazione tra Islam e marxismo, restate per la techno.

In onda ogni due settimane su 87.9 FM.

La latinizzazione (t'ha dato un bel mestiere)

Data di trasmissione
Durata 59m 58s

Vi siete mai chiest3 come nascono gli alfabeti e come si fa a scegliere che alfabeto usare per una lingua? Non siete sol3. In Kazakistan se lo sono chiesti un comitato dei commissari del popolo, due presidenti, varie università, e molti media internazionali. Oggi parliamo della relazione tra lingua, alfabeti, e identità nazionali. La puntata da citare quando sentite dire che aggiungere la ə (schwa) all'alfabeto italiano è un cambiamento linguistico troppo grande.

Scaletta musicale:
- ÆØÅ - Kollektivet
- Qara Jorga - danza tradizionale kazaka

 

 

Architettura siberiana

Data di trasmissione
Durata 59m 28s

State progettando le vacanze estive e non sapete cosa fare? L'orda d'oro arriva in vostro soccorso con una puntata turistica. Con un ospite speciale parliamo di alcuni elementi urbanistici tipici di una città e di come l'ideologia sia visibile sul territorio urbano. Tutt3 a bordo, che oggi andiamo a spasso tra i gioielli dell'architettura sovietica.

Scaletta musicale:

  • ResuRection - PPK
  • Take the A train - Duke Ellington
  • Piccola Pietroburgo - Offlaga Disco Pax
  • Astana is my team (Cycling rap) - Astana Qazaqstan Team

Qui un articolo sui cani della metro di Mosca.
Qui una tipologia di statue di Lenin (inclusa la testa gigante a Ulan-Ude).
Qui la pagina del documentario Soviet Bus Stops.

 

 

Una lingua, una nazione?

Data di trasmissione
Durata 59m 3s

Se ascoltate questa radio non è la prima volta che ci sentite dire che i governi parlano di lingua per rimanere rimossi di un passo dal parlare di chi una lingua la usa. Nella puntata di oggi cerchiamo di capire come funziona la differenza linguistica dei territori sovietici e cosa ci insegna sul nesso tra lingua e identità. Una puntata ad altissimo  rischio di digressioni linguistiche e musicali. Una puntata che pone problemi grammaticali seri: come si fa a parlare del 'radioso avvenire' in una lingua dove non esiste il tempo futuro del verbo?

Scaletta musicale:

  • Legend - Otyken
  • Эрбэд соохор [Arbad soohor] - Aryuna Nimayeva
  • Shum - Go_A

Qui la puntata di The Red Nation dove viene intervistata Sardana Nikolaeva (popolazione Sakha).

Affinita’ e divergenze tra il compagno Shariati e noi

Data di trasmissione
Durata 50m 54s

Seconda puntata dedicata alla relazione tra marxismo e Islam. Usciamo un po' dai nostri confini per andare nell'Iran degli anni '70, dove Ali Shariati sta diventando (suo malgrado) uno degli intellettuali di riferimento della rivoluzione. Conosciuto in occidente solo attraverso le opere che hanno superato la censura religiosa, Shariati unisce marxismo e sciismo in una filosofia che non ha mai smesso di dire la verita' al potere. Paradiso e' solo un altro nome per la fine della storia.

Scaletta musicale:

  • CCCP - CCCP
  • Shagane - The Retuses

Qui (https://weise.symmetry-us.com/poemgeometry/) l'analisi dei motivi geometrici in Shagane di Eisenin

Punk Islam

Data di trasmissione
Durata 47m 44s

La relazione tra marxismo e religione non e' mai stata facile, ma nel Bashkortostan di inizio '900 c'e' qualcuno che capisce il potenziale rivoluzionario di un'unione tra marxismo e Islam. Oggi parliamo di Mirsaid Sultan-Galiev, filosofo, insegnante, rivoluzionario, e stretto collaboratore di Lenin. Il primo a rendersi conto che i rapporti tra centro e periferia in Unione Sovietica non sono poi cosi' anticoloniali.

Scaletta musicale:

  • Sterle (canzone tradizionale bashkurt)
  • Punk Islam - CCCP   

No Stan of the Stans

Data di trasmissione

C'è un nuovo podcast in città e vi porta in Asia Centrale. Una prima puntata in cui parliamo di tutto quello che questa regione evoca in occidente: antiche leggende medievali, via della Seta, montagne altissime e deserti aridi. Questo e' un buon momento per dimenticarvi tutto quello che vi hanno insegnato sull'argomento.

Scaletta musicale:

  • Samarcanda - Roberto Vecchioni
  • Bitch I’m Akyn - Subsonic Vodoo
  • Ainalain - Son Pascal e Al Bano

Qui un essay di Diyora Shadijanova sulla percezione occidentale dell'Asia
Centrale.