Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

L'acqua radioattiva di Fukushima finirà in mare

Data di trasmissione

Il ministro dell'ambiente Harada ha annunciato che a Fukushima non c'è più posto per altri serbatoi dove sistemare l'acqua radioattiva e intende scaricarla in mare. La minaccia rappresentata da Fukushima deve entrare a far parte dell'agenda dei movimenti che si battono per la salvezza del pianeta.

Addio a Osvaldo,  “the voice” di Radiondarossa

Data di trasmissione


Questa mattina ci ha lasciato per sempre Osvaldo Miniero, a cui era venuta a mancare da poco  la sua compagna Elisabetta.
Osvaldo aveva una lunga militanza alle spalle fra i lavoratori del Cnen e nel movimento antinucleare degli anni ‘70.
Fu tra i primi redattori di Radio Onda Rossa a cogliere l’importanza di una comunicazione rigorosa e schierata dalla parte degli oppressi e dei diversi/e di ogni genere e appartenenza sociale.

USA: l'ICE prende di mira le lotte sul lavoro

Data di trasmissione

Il raid ICE in Mississippi di qualche settimana fa aveva preso di mira lavoratori e lavoratrici di un'azienda della lavorazione della carne, un settore in cui è molto diffuso il lavoro di migranti latinxs senza documenti.

L'ICE non conferma né smentisce, ma è sempre più chiaro che il raid è stato motivato dal fatto che le lavoratrici di quella fabbrica avevano fatto causa al padrone per molestie sessuali. Ne parliamo con una compagna.

Genova 2001: continua la repressione

Data di trasmissione

Con un compagno di Supporto Legale aggiorniamo sulla situazione di Vincenzo Vecchi,  uno dei compagni condannati per Genova 2001, latitante dopo la sentenza di Cassazione del 2012, arrestato pochi giorni fa in Francia; per lui oggi l'udienza per la convalida dell'arresto e per la richiesta di estradizione dei tribunali di Genova e di Milano.

Allarghiamo poi il discorso agli altri compagni e alle altre compagne condannati, per alcuni dei quali o il carcere o le misure restrittive non sono ancora terminate, per tutti e tutte lo spettro dei risarcimenti.

RadioAfrica: Algeria, Sudan, Mozambico

Data di trasmissione

Con Radio Africa affrontiamo alcuni nodi del continente africano, tra mobilitazioni di piazza accordi istituzionali e future elezioni Analizziamo in particolare la situazione in Algeria, Sudan, Mozambico, Guinea equatoriale,Uganda e Congo.