Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

il mostro della venticinquesima ora

Data di trasmissione

la crew, larghissima, liquida, informe e deforme che anima l'autoproduzione di 25 o'clock vi sottopone alla consueta prova di coraggio: all'ascolto, prima, in diretta da una delle remote succursali di ror, poi in podcast, da questo sito, qualora ne aveste dimenticato/bucato le delizie.
mostruosità si accollano a mostruosità, una escalation vorticosa, senza principio ne' coda.
chissà se un giorno la libera crew tornerà casualmente ad aggregarsi in un concreto spazio fisico? non osiamo immaginare quali nequizie ne sortirebbero.
per ora vi lasciamo alle virtualità di spazio, tempo e materia di questa playlist.

1 - Ruby Starr and the Grey Ghost - Burnin' Whiskey
2 - Black Oak Arkansas - Mutants of the Monster
3 - Earthride - Fighting the Devils Inside You
4 - Saint Vitus - Look Behind You
5 - Internal Void - Seek the Truth
6 - Monster Magnet - Mr. Destroyer
7 - Asphyx - Botox Implosion
8 - Pestilence - Land of Tears
9 - PF & Velester - Vandanashiva Bobby Sands tripvirus
10- Death - Voice of the Soul
11- Mdou Moctar - Afrique Victime
12- Dead Can Dance - Dance of the Bacchantes
11 - The International Noise Conspiracy - Communist Moon

magia & inferno

Data di trasmissione
Durata 1h 45m 21s

poco "raziocinio"; enfasi e suggestione, altresì, per una scaletta magica, demoniaca, infernale. ci hanno facilitato nell'opera "magnetizer" + "velester", estensori di buona parte del tempo - rubato ai ritmi della produzione e del consumo - concesso a 25 o'clock. da parte nostra facciamo del nostro peggio per disturbare.
ad ogni buon conto questa è la playlist (in evidenza i link per gli "originali" di velester):

sonic youth - disconnection notice
calibro 35 - 4x4
fela kuti - lai se
fela kuti - mi o mo
dead planet feat. gemma humet - outer space
kutiman - tanzania
magnificent tape band - heading towards catastrophe (feat. rachel modest)
beat bronco organ trio - missoula nairobi pt.1
goblin - saint ange
velester - layers of satana
velester - droidzoidvoid
soulfly - no
soulfly - the possibility of life's destruction
disköntroll - o fim da existencia
neid/arif rot - in ostaggio
zeni geva & steve albini - i hate you
zeni geva & steve albini - a piece of angel
flu.id - pens are friends
flu.id - new imperial sadism
goldie - i think of you (featuring mika vassenaar price)
the international noise conspiracy - under a communist moon

black_

Data di trasmissione
Durata 20m 7s

black. nero, oscuro, ombroso, privo di luce. dalla disamina della parola "nero" - narra la leggenda - germogliò la presa di coscienza di malcom x, prima delinquentello del ghetto e infine riferimento politico e ideologico della comunità nera. già avemmo occasione di valorizzare questa citazione dentro un passato trip_virus.
la rivolta nera e antirazzista che infiamma le strade degli stati uniti (e altrove), è il pretesto per ascoltare, ner@, afroamerican@, african@, lasciarci trasportare, ammal(i)arsi, nella assenza di colore, nel colore più profondo.

la playlist

sonic youth - disconnection notice
chuck berry - guitar boogie
robert johnson - i'm steady rollin' man
gil scott heron - the revolution will not be televised
blakroc / rza / pharoahe monch - dollaz & sense
the roots - stay cool
supernatural - guess who's back
black_tripvirus
fela rasmone kuti - lai se (live version)
p.o.w.e.r. - racemixer
oxbow - down a stair backward
death grip - bb poison
barou drame - diagatoula
thievery corporation / femi kuti - vampires
busta rhymes /silkk the shocker & dub pistols - the one
the international noise conspiracy - under a communist moon

Lee Konitz e Tony Allen

Data di trasmissione
Durata 1h 7m 19s

Puntata di oggi dedicata a due giganti della musica scomparsi in questi ultimi giorni, il sassofonista jazz Lee Konitz e il batterista africano Tony Allen.

La scaletta:

Lee Konitz - Tautology

Lee Konitz - Conception

Lee Konitz meets Gerry Mulligan Quartet - Lady Be Good

Lee Konitz - Bop Goes the Leesel (Take 5)

Lee Konitz with Warne Marsh - Topsy

Lee Konitz - Subconcious-Lee

Lee Konitz - Struttin' With Some Barbecue

Bill Evans - When I Fall In Love

Lee Konitz - Sometimes I'm Happy

Lee Konitz & Michel Petrucciani - Lovelee

Lee Konitz - Lullaby Of Birdland

Fela Kuti - Colonial Mentality

Tony Allen - Jealousy

Tony Allen & Hugh Masekela - We've Landed

furore-ritmo-africa

Data di trasmissione
Durata 1h 58m 35s
furore-ritmo-africa

la musica - lo ripetiamo sovente - non conosce frontiere, confini, 'razza'. la si può piegare all'utilizzo per fini "strumentali", ma la sua natura intima resta di emulazione, contaminazione, plagio, almeno così ci piace pensare. nasce nella risonanza di nervi e muscoli al ritmo, all'andatura. si può tracciare un itineraio assonante, che attaversa ogni angolo remoto del pianeta, senza incorrere in ostacoli frapposti. è tempo che l'umanità intera possa seguire il percorso che desidera.
 

la playlist

1. sonic youth - disconnection notice
2. ali farka tourè + ry cooder - sega + amandrai
3. imarhan - imuhagh + tumast
4. dissidenten - morock'n roll
5. goat - ghoatchild
6. tinariwen - tahalamot
7. melè (leo alarcon & ife franklin) - ife afro (playroom boston afrodrumz mix)
8. mamoutou dembélé - taro maro
9. sumé - kalaaliuvunga (i am a greenlander)
10. black heat - wanaoh
11. lcd soundsistem - movement
12. la luz - floating feature + cicada
13. the limiñanas - trois bancs
14. melvins - flamboyant duck
15. giant sand - down on town (love non answer)
16. underworld & iggy pop - bells & circles
17.  a certain ratio - be what you wanna be
18. sleaford  mods - dreg
19. the international noise conspiracy - under a communist moon

Afrobeat

Data di trasmissione

Puntata dedicata alle sonorità Afrobeat

 

La scaletta:

 

Fela Kuti - My Lady Frustration

Fela Kuti - Coffin For Head State

Tony Allen - African Man

Tony Allen feat. Manu Dibango - Mojo

Classica Orchestra Afrobeat - No Agreement

The Whitefield Brothers - Lullaby For Lagos

The Budos Band - Unbroken, Unshaven

Antibalas - Big Man

radioafrica incontra 25 o'clock

Data di trasmissione
radioafrica è uno spazio radiofonico che da motli anni si occupa di musica, cultura, storia, politica dal grande continente africano. va in onda ogni sabato pomeriggio alle 16.30. dall'incontro con 25 o'clock, nasce una interessante miscela di suoni e ragionamenti, che ci riguardano, che sono necessari a ribaltare la direzione r l'orintamento delle convenzioni, dei luoghi comuni. buon ascolto.