Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Verso XX G8 Genova: la stagione dei controvertici in Usa e Germania

Data di trasmissione

Terzo appuntamento per questo ciclo di trasmissioni di racconto e memoria verso il ventennale del G8 di Genova.
Abbiamo continuato a parlare di quella che abbiamo chiamato "la stagione dei controvertici" (1996-2001) e lo abbiamo fatto questa volta con: Rabble, un compagno statunitense, che da Indymedia passando per Seattle 99 fino al Black Live Matter, ci descrive il movimento americano, come si è mosso e l'esperienza di IMC che proprio da Seattle, muove i primi passi.
Poi ci siamo collegati con Berlino, con una compagna e un compagno, che han fatto un racconto simile al precedente, la seconda metà degli anni 90 in Germania, partendo proprio dall'Antifaschistische Aktion a cui appartenevano.

Durata 77' ca.

Genova 2001 - Una storia italiana

Data di trasmissione
Durata 9m 14s

Genova, luglio 2001, bruciano nel caldo torrido le urla degli ultimi ribelli. Dallo sparo di Piazza Alimonda in poi, calerà il silenzio. 

I tre giorni che hanno spento un movimento globale, le strategie che hanno portato la paura a trionfare sull'orgoglio.

A due anni da Incubo di una notte di mezza Estate, Emanuele Bilotta torna a parlare dei giorni del G8 2001, con un focus sui metodi che il potere attua, quando si sente minacciato dal popolo.

Tre capitoli di una storia che parte da un gruppo di sognatori in festa, passa per un colpo di pistola, si insinua nel sonno di ribelli stanchi e poi li rende inermi dentro una camera delle torture.

Ne parliamo col regista.
 

Genova, 15 anni dopo: i genitori di Carlo Giuliani presentano le iniziative per ricordarlo

Data di trasmissione

Al telefono con Haidi Gaggio, mamma di Carlo Giuliani, che ci presenta le iniziative a cura del Comitato Carlo Giuliani per il 15° anniversario dalla morte di Carlo (2001-2016).

 

Nel secondo audio: i ricordi e le considerazioni del papà di Carlo, Giuliano Giuliani.

 

Per il programma dettagliato >>> http://www.piazzacarlogiuliani.it/index.php?option=com_content&view=article&id=217&Itemid=713

 

Non dimentiCarlo!

Sud Ribelle

Data di trasmissione

Proprio il 20 luglio attivist* della rete del sud ribelle e solidali si ritrovano al tribunale di Catanzaro per il processo d'appello. In primo grado le compagne e i compagni sono stat* assolti. Ascolta la corrispondenza e leggi il comunicato del Coordinamento "Liberi Tutti"

 

 

Processo d'appello al Sud Ribelle
h 9 - Tribunale di Catanzaro

Dopo 8 anni il processo al Sud Ribelle si avvicina alla conclusione.  Il 20 luglio, 9° anniversario dell’assassinio di Carlo Giuliani e data simbolo delle giornate di Genova, la Corte di Assise d’Appello di Catanzaro si pronuncerà sulla decisione della Corte di Assise di Cosenza che ha assolti i 13 compagni/e , mandando in frantumi il forcaiolo teorema Fiordalisi.

Nel rituale questurino-giudiziario , sotto accusa sono sempre le idee e i  propugnatori dell’uguaglianza e della giustizia sociale, che la piazza di Genova chiedeva unanimemente. Genova ha segnato il movimento con la morte impunita e archiviata di Carlo Giuliani ;con le pesanti condanne inflitte alle/i compagne/i condannati sdoganando i reati fascisti di “devastazione e saccheggio”. E il 20 luglio a Catanzaro pende il rischio che la Corte di Assise d’Appello possa accogliere il ricorso della Procura di Cosenza,riportando il processo all'anno zero.

Il processo al Sud ribelle, è bene ricordarlo, è uno dei due filoni d'inchiesta aperti da Genova, che ha tentato di raccontare in chiave criminale quella informale aggregazione autonoma.. Mentre i veri criminali hanno assassinato Carlo e assassinano giorno dopo giorno la libertà di pensare e dissentire, di agire e di esistere.
Il 20 luglio 2010 a Catanzaro, a Genova e dovunque, dobbiamo essere più che mai presenti in piazza per non dimenticare e per non lasciare che siano i giudici a scrivere la storia e a legittimare la repressione delle idee e delle azioni. Facciamo sentire a tutte/i che il processo a carico del Sud Ribelle non coinvolge solo 13 compagne/i, bensì l’intero movimento che protestò da tutta Italia a Genova nel luglio 2001 !
Il 20 luglio 2010 a Catanzaro è necessario più che mai assumersi questa  responsabilità collettiva, partecipando con delegazioni nazionali al presidio davanti al Tribunale.

Martedì 20 luglio PRESIDIO davanti il tribunale di Catanzaro dalle ore 9.

coordinamento liberi tutti