Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Genova: presidio contro l'accordo Iren-Mekorot

Data di trasmissione

Ieri, martedì 7 febbraio 2023, davanti il Comune di Genova si è tenuto un presidio contro l'accordo tra Iren e l'azienda idrica israeliana Mekorot.

Ce lo racconta un compagno palestinese a cui chiediamo anche un commento sul comunicato della Comunità palestinesi in Europa:

Giornata di lotta a fianco di Alfredo e contro il 41 bis

Data di trasmissione

Pomeriggio dedicato alle manifestazioni in tutta Italia a sostegno della lotta di Alfredo Cospito e contro il 41 bis e l'ergastolo ostativo.

Cospito ha scoperchiato il vaso di Pandora sulla vergogna del sistema penitenziario

Data di trasmissione

Alfredo Cospito è al 108 giorno di sciopero della fame prassi attraverso cui è riuscito a sollevare un gigantesco vaso di Pandora sull’ipocrisia del nostro Paese verso la drammatica e perdurante vergogna del suo sistema penitenziario. Ripercorriamo il suo iter giudiziario con Ludovica Formoso, coinvolta come avvocata penalista nel processo in cui è stato condannato Alfredo Cospito soffermandoci in particolare sul processo Scripta Manent e sul regime di tortura del 41 bis.

Contro migranti e sex workers:un'analisi della proposta Cirielli

Data di trasmissione

Con una compagna analizziamo l'oscenità della proposta di legge a prima firma di Edmondo Cirielli (Fratelli d'Italia), viceministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale del governo Meloni presentata lo scorso 13 ottobre 2022 e che punta a reintrodurre la pena del carcere per chi compie atti osceni in luogo pubblico andando a modificare l’articolo 527 del codice penale.

Sulla riforma delle pensioni in Francia

Data di trasmissione

Enormi manifestazioni stanno attraversando la Francia contro la riforma delle pensioni voluta da Macron e altre ce ne saranno nei prossimi giorni.

Un compagno ci racconta le mobilitazioni partendo da quella del 19 gennaio a cui hanno partecipazione più di 2 milioni di persone secondo gli 8 sindacati che l'hanno indetta e fa un punto sulla riforma tanto voluta da Macron.

Tigray, è vera pace?

Data di trasmissione

Nel Tigray, la regione dell'Etiopia al confine con l'Eritrea martoriata da una guerra che ha fatto registrare centinaia di migliaia di vittime, sembra essere tornata una parvenza di pace in seguito alla tregua indetta diverse settimane fa. La situazione sul campo però continua ad essere piuttosto instabile, mentre altri focolai di tensione si accendono in diverse altre parti dello Stato etiope.

Con un compagno della diaspora tigrina cerchiamo di delineare la situazione attuale.