Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Woop-woop! That's the sound of da police! That's the sound of the beast!

Data di trasmissione

Quatordicesima puntata, della stagione 22/23, di Militant Dub Area sul 87.9 di Radio Onda Rossa.

Con la ciurma nuovamente al completo, in questa puntata abbiamo aggiornato sulle ultime novità sul caso di Alfredo Cospito, e la lotta contra il 41bis, e abbiamo anche parlato al telefono con un compagno del Vanchiglia Sound sul sequestro del loro impianto sonoro, insime a quello di Madò Che Crew Hi Fi e del Centro Sociale Askatasuna, da parte della Dig@s di Torino.

E come sempre, tra le chiacchiere e nella parte finale della puntata, le selections del nostro caro Barabba per ballare con consciousness.

Buon ascolto!

 

La Playlist:

Johnny Ringo - New York
John Holt - Strange Things
Prince Allah - Funeral

King Kong - Legal We Legal
U-Roy - I got to tell you goodbye
Linval Thompson - Fiyah inna Babylon

Dennis Bovell - Fall Babylon
Ranking Joe - Sufferer's Skank
Mc Baco & Blackout Ja - 130 Souls

Dub Judah - Unity is strength

Diggory Kenrick - Muddling Rock
Al Campbell - Push Push
King Kong - Dem a Fake (DC Cut)
Ranking Joe - Police
Petr Mikovec - Rootstock
Dub Waves Project - Murderer
I-Mitri - Life on line

NO TAV: governo nel tunnel. Contratto o meno, non ci sono governi amici. Oggi passeggiata nel cantiere

Data di trasmissione
Durata 10m 15s

Con una compagna del centro sociale Askatasuna, adesso in Valle per il Festival Alta Felicità, commentiamo le ultime vicende che hanno riportato la TAV sulle prime pagine dei giornali.

Intanto, una buona notizia: sono stati revocati gli arresti domiciliari a 9 attivisti e attiviste del centro sociale Askatasuna, arrestati venerdì 13 luglio.

Oggi - ore 13.30 - passeggiata al cantiere TAV.

Antifascismo, Torino: Niccolò ancora in carcere. La mamma inaugura sciopero della fame

Data di trasmissione
Durata 22m 58s

Concorso morale. Una storia antifascista: è la campagna lanciata da Askatasuna (Torino) con la pubblicazione sui social di un video che ricostruisce la vicenda di Nicolò, giovane compagno torinese che si trova in carcere ormai da 3 mesi per aver partecipato ad una manifestazione antifascista contro Casapound del 22 febbraio scorso nel capoluogo piemontese.

Il giudice ha disposto la scarcerazione di Nicolò, che però rimane in carcere per la mancanza di braccialetti elettronici.

Ai nostri microfoni una compagna di Askatasuna che presenta la campagna con Dana e poi la mamma di Nicolò che ha annunciato di aver cominciato lo sciopero della fame. 

Oggi alle 11.30 si è tenuta una conferenza stampa davanti al carcere delle Vallette di Torino dove Niccolò è recluso.

Qui i riferimenti per scrivergli: 
Nicolò Mirandola
Casa circondariale Lorusso e Cutugno
Via Maria Adelaide Aglietta, 35 - 10149 - Torino