Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

87.9FM: 30euro l'anno: lanciamo la campagna di radioabbonamento 30x1000

TAV: oltre il dibattito del governo

Data di trasmissione

In queste settimane continua lo scontro interno al governo sulla costruzione della linea ad alta velocità per il trasporto merci fra Torino e Lione. Si minaccia di perdere milioni di euro di fondi europei se la costruzione dell'opera non andasse avanti, eventualità che ormai si discute anche in parlamento dopo l'analisi costi e benefici.

Durata 14m 4s

Fiumi inquinati e fiumi potabili

Data di trasmissione
2 mesi ago

Questa settimana si parla di episodi di inquinamento nei fiumi del Lazio e del' imminente messa in servizio di un potabilizatore per il Tevere che distribuirà le acque del fiume nelle reti idriche di Roma e dintorni. Un approfondimento è dedicato alla Kiklos di Aprilia. Due chiacchiere sono dedicate al totodiscarica con le dichiarazioni di Zingaretti che sostiene che ci sia bisogno di una nuova discarica di servizio per Roma. La chiusura è dedicata all'assemblea NO TAV Sabato 23 Gennaio a Lettere La Sapienza.

NoTav in presidio sotto il comune di Torino

Alle 14.30 si terrà la discussione riguardante il progetto Tav Torino-Lione all'interno della giunta comunale di Torino. Il 5 stelle locale ha messo all'ordine del giorno alcune prese di posizione forti contro la realizzazione dell'opera, e il movimento ha deciso di scendere in presidio data l'attenzione di PD torinese e imprenditori interessati all'opera che vorrebbero manifestare in difesa del TAV. Abbiamo sentito una compagna del movimento NO TAV per lanciare il presidio.

Sulla lotta No Tav e la situazione in Valsusa, verso la mobilitazione dell'11 aprile

Data di trasmissione
11 mesi 2 settimane ago

Con alcuni interventi raccontiamo le giornate di lotta del 27 giugno e del 3 luglio 2011, il processone contro i/le No Tav arrivato in cassazione e la situazione dei lavori e della militarizzazione in Valsusa.

L'appuntamento a Roma per i/le solidali è per mercoledì 11 aprile, alle ore 11:00 a Piazza Adriana (vicino la corte di cassazione) per un presidio al fianco dei/delle No Tav sotto processo.

Durata 1h 30m 2s

8 Dicembre NO TAV: libertà per i/le compagni/e arrestati/e

Come ogni anno per ricordare la liberazione di Venaus nel 2005 il movimento No Tav ha dato vita attorno alla data dell'8 Dicembre a 3 giornate di iniziative. La seconda giornata ha visto diverse iniziative fino alla serata di lotta dell'8 dove sono state fermate tre persone, 2 compagni e una compagna, che sono tuttora trattenuti in carcere. Nella terza giornata il movimento è intervenuto collettivamente sui territori devastati dall'incendio di qualche settimana fa. Ascoltate la corrispondenza con un compagni di Torino che ci parla della tre giorni

Val di Susa: 14 Giugno riqualificazione del murales di Blu per rispondere alle condanne per imbrattamento

Arrivano le condanne per imbrattamento per il murales di Blu a Chiomonte, vicino al cantiere dell'alta velocità. Il movimento si è mobilitato per rispondere a questo ennesimo attacco giudiziario andando nel luogo del murales per migliorarlo.
Inoltre questo weekend è prevista una mobilitazione contro Telt, impresa che ha in appalto una parte della Tav, sempre a Chiomonte ai Giardini Levis.

Marcia popolare in Val di Susa del 6 Maggio, racconto e approfondimento con un NoTav

A seguito della marcia popolare del 6 Maggio in Val di Susa a cui hanno partecipato migliaia di persone, abbiamo contattato Francesco Richetto, attivista NoTav, per farci raccontare e lasciare un contributo sulla giornata.

"Tanto la malattia arriva tra trent'anni": corrispondenza con un compagno dei NoTav TerzoValico

Dall'inchiesta genovese sulle grandi opere appare un'intercettazione in cui Ettore Pagani, vice-presidente Cociv e figura rilevante della Salini-Impregilo (società a cui fu assegnato anche la realizzazione del Ponte sullo Stretto), dice: "C'è l'amianto nei cantieri del Terzo Valico? Tanto la malattia arriva tra trent'anni!".
Abbiamo commentato queste frasi insieme ad un compagno dei NoTav TerzoValico, sempre più convinti di come quest'opera faccia parte di un sistema diffuso di speculazione sulla pelle di tutte e tutti noi.