Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Piccola biografia di Edmond Simeoni

Lo scorso 14 dicembre è morto Edmond Simeoni, unanimemente considerato uno dei padri nobili del nazionalismo corso. Con Guido Caldiron proviamo a tracciare la biografia di un personaggio che ha segnato per più di cinquanta anni la vita politica e culturale dell'isola

Cosa si agita nell'estrema destra?

Data di trasmissione

Da Chemnitz all'Ungheria, cosa si agita all'estrema destra.

Dal vertice Orban/Salvini al pogrom della scorsa settimana nella cittadina sassone, l'estrema destra tra similitudini e differenze.

Ne parliamo con Guido Caldiron, giornalista che studia da molti anni le nuove (e vecchie) destre, nonché collaboratore de il manifesto.

Durata 30m 1s

Fascismo mediatico e antifascismo elettorale? Lo sdoganamento a reti unificate dello squadrismo

Mercoledì 14 febbraio si svolgerà al Nuovo Cinema Palazzo di Roma un incontro sulle relazioni fra informazione mainstream e formazioni di estrema destra. Presente tra i partecipanti Guido Caldiron, con cui abbiamo avuto modo di colloquiare su questi temi.

Qui il programma della giornata: http://www.nuovocinemapalazzo.it/2018/02/12/fascismo-mainstream-lo-sdoganamento-reti-unificate-dello-squadrismo/

Durata 34m 37s

Elezioni in Corsica: gli autonomisti vincono il primo turno

In Corsica la coalizione nazionalista (autonomisti+indipendentisti) di Gilles Simeoni e Jean-Guy Talamoni ha vinto con ampio margine il primo turno delle elezioni regionali con il 45,3 % dei voti.

Al secondo posto la destra regionalista (quasi il 15%), mentre i macroniani de La République En Marche si fermano ad appena l'11,2% dei consensi.

Durata 19m 31s

Mafia capitale, arrivata la sentenza.

E' finalmente giunta la sentenza di primo grado per il processo su mafia capitale, è caduta l'aggravante dell'associazione a delinquere di stampo mafioso ma sono comunque arrivate pene piuttosto dure per i principali protagonisti dell'inchiesta.

La conclusione del processo però non scioglie una serie di questioni che rimangono decisamente d'attualità, dagli intrecci tra criminalità ed ambienti dell'estrema destra al livello di corruzione ed inefficienza dell'amministrazione capitolina.

Elezioni in Francia: al ballottaggio vanno Macron e Le Pen

La vittoria di Macron e Le Pen segna una discontinuità politica storica nella Quinta Repubblica francese. Per la prima volta nella storia i gollisti (rappresentati da Fillon) non vanno al ballottaggio del secondo turno previsto per il 7 maggio. Crollo rovinoso anche per i socialisti di Hamon. Tiene Jean-Luc Mélenchon, che raggiunge quasi il 20 dei voti.

Intanto, ieri, a Parigi ci sono state manifestazioni contro il Front National di Le Pen. Il bilancio è di diversi feriti tra i manifestanti e tre fermati dalla polizia.

Durata 22m 50s