Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Berta Cacéres: Resoconto degli incontri e progetti futuri

Data di trasmissione

Contributi audio dei compagni e delle compagne del CICA sul giro italiano delle figlie di Berta Cacéres e sui progetti futuri del collettivo

 

per maggiori info: www.puchica.org - Collettivo Centro America CICA

Honduras: assassinio di Berta Cacéres

Data di trasmissione

Con le compagne del COPINH e del collettivo Nodo Solidale ripercorriamo la storia della repressione in Honduras dal colpo di stato del 28 giugno 2009 a oggi. Con un'attenzione alla storia di Berta Cacéres fondatrice e coordinatrice generale del COPINH che la notte tra 2 e 3 marzo è stata assassinata; Berta era l'attivista più conosciuta e e riconosciuta dell'Honduras.

Dal 2010 ad oggi sono più di 100 gli omicidi a attivisti e attiviste.

Durata 29m 37s

Dall'Honduras agli USA la marcia arriva in Messico

Data di trasmissione

Ha oltrepassato il Chiapas la marcia dei migranti partita con poche centinaia di persone e ora arrivata a più di 7000. Al confine con il Guatemala ci sono stati scontri, un migrante è stato ucciso. E già si parla di probabili accordi che ilo nuovo Presidente Messicano dovrebbe prendere con la marcia per spingerli a non andare oltre Città del Messico.

Ne parliamo con una compagna che si trova propri all'interno della marcia 

La marcia partita dall'Honduras è arrrivata in Messico

Una compagna italiana si trova all'interno della marcia dei migranti che dall'Honduras è arrivata adesso in Messico. Una folla compatta che vuole arrivare negli Stati Uniti D'America.

Come si stanno preparando in USA all'arrivo di questa marcia?

Durata 15m 1s
Durata 9m 18s

8 Marzo di sangue Omicidio Bertha caceres

Data di trasmissione
3 anni 5 mesi ago

  Immagine rimossa.   Betha Cacers Assasinata il 3 marzo in Honduras                                                                                                        

 

Honduras, dopo il golpe continua la repressione

 In Honduras dopo il golpe del 28 giugno del 2009, il regime ha cercato di darsi una verniciata legalitaria con elezioni farsa, per avere il riconoscimento degli Usa e dei paesi satelliti. Nel paese la repressione continua con uccisioni, carcere e licenziamenti. Ma il Fronte di Resistenza continua la sua lotta e estende la sua azione.

Intanto a Roma è giunto il golpista cardinale honduregno Oscar Andrés Rodriguez Maradiaga, invitato dalla Comunità di Sant'Egidio, ormai incamminata su terreni ultra-reazionari.

Durata 17m 40s