Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Antipsichiatria: libertà per Alice

Data di trasmissione

Il Collettivo antipsichiatrico Antonin Artaud sul suo blog ha raccolto la denuncia di un padre che chiede giustizia per sua figlia internata in una struttura privata convenzionata con una storia di abusi che va avanti da tanto/troppo tempo e che purtroppo è una delle tante storie di abusi psichiatrici.
Con un compagno del collettivo raccontiamo la storia di Alice e la battaglia per la sua liberazione.

La lettera di denuncia del padre di Alice è possibile leggerla a questo link:
https://artaudpisa.noblogs.org/post/2020/05/29/lettera-di-denunica-di-un-padre-che-chiede-giustizia-per-la-figlia/

Di seguito i riferimenti del Collettivo Antipsichiatrico Antonin Artaud:

sito web: www.artaudpisa.noblogs.org
email: antipsichiatriapisa@inventati.org
Tel: 335 7002669
 

Pisa: la casa delle donne che combattono e il clima in città

Data di trasmissione
Durata 9m 9s

Una compagna ci racconta della casa delle donne che combattono, un'occupazione di donne nata dopo il corteo dell'8 marzo e sgomberata senza preavviso. Forte la solidarietà ricevuta, che ha permesso di rioccupare lo stabile.

Il clima in città mostra una polizia nervosa pronta ad attaccare ogni espressione di dissenso per tutelare la retorica patriottica del 2 giugno.

Al via la dodicesima edizione dei Mondiali Antirazzisti

Data di trasmissione

Presentiamo la dodicesima edizione dei mondiali antirazzisti, al via lunedì prossimo a Pisa, organizzati dal Progetto Rebeldìa per dare un calcio al pallone e uno al razzismo. La coppa sarà dedicata al lavoratore senegalese Niang Maguette, morto a Roma durante una retata dei vigili capitolini.

 

Ne parliamo con un compagno del Progetto Rebeldìa.

Sgombero Pisa Mala Servanen Jin e Cariche violente

Data di trasmissione

Storia della Mala:

Le nostre vite precarie e instabili le vogliamo cambiare e lottando abbiamo cominciato a farlo. La giornata dell'8 marzo è stata un momento importante per condividere con tutti e tutte la voglia che abbiamo di riscattarci, di poter vivere felici e libere, di decidere delle nostre vite, di rispedire la sofferenza ai responsabili. Con questo spirito, da passionarie che non mollano mai, abbiamo riaperto questo spazio: un ex centro di accoglienza per migranti, di proprietà comunale, abbandonato da anni all’incuria e al degrado. Uno stabile chiuso e lasciato marcire dal Comune che, contemporaneamente, ha spostato il punto di accoglienza in un altro immobile in affitto, più piccolo.
Ora vogliamo, come donne, costruire insieme questo luogo, rinominandolo “Mala Servanen Jin Occupata” che in lingua curda significa “Casa delle Donne che combattono”, per richiamare le lotte di emancipazione e autodeterminazione delle combattenti curde che si oppongono allo stato islamico e alle sue barbarie, dando vita a una nuova società. Una casa dove noi donne vogliamo dare vita ad uno spazio collettivo dove ridefinire noi stesse, le nostre vite, difendere e riconquistare la nostra dignità. Uno spazio che sia anche una casa per le donne in emergenza abitativa.

Pisa: sgomberata la Limonaia ma la marea femminista non si sgombera

Data di trasmissione
Durata 8m 43s

Questa mattina è stata sgomberata a Pisa la Limonaia - Zona Rosa, uno spazio che era stato chiuso per quattro anni e che da qualche settimana era stato restituito alla città. Alle 15 c'è stata un'assemblea pubblica sotto al Comune di Pisa, che però non ha trovato una soluzione allo stabile. Curioso come il Comune di Pisa sulla carta sottoscriva gli appelli di #NonUnaDiMeno, ma poi faccia sgomberare uno spazio fatto rivivere dalla comunità delle donne pisane (e non).

 

Anche l'architetto autore del restauro della struttura si è indignato per questo sgombero (qui un suo recente articolo).

 

In collegamento con noi una compagna della Limonaia.

La Mischia 25/09

Data di trasmissione

Rubrica A qualcuna piace il...Biliardo: intervista a Cristina Moscetti.
Intervista a compagno pisano dopo la brutale repressione di sabato 17/09 e la risposta della tifoseria e della squadra.
Corrispondenza con Brutium Cosenza, sulla prossima assemblea dello sport popolare (21/10) nella città calabra.
Apertura della palestra popolare del Quarticciolo, inaugurazione e attività.
Appuntamenti: festival in memoria di Valerio Marchi, prequel con la tifoseria del Clapton il 30/09 alla Sapienza, TesSerata per Atletico San Lorenzo.