Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Questione abitativa a Roma

Data di trasmissione

A qualche giorno dallo sgombero con arresti della casa popolare di una signora settantenne a Villa Gordiani mettiamo a confronto diverse voci sulle lotte dei comitati di quartiere per la manutenzione e la sanatoria delle case popolari e contro sfratti e sgomberi con quella dei Movimenti per il diritto all'abitare romani, verso alcune prossime date di mobilitazione in risposta alla circolare Salvini e al decreto sicurezza-immigrazione.

Blitz del movimento per il diritto all'abitare alla Regione Lazio

Questa mattina centinaia di attivisti e attiviste del movimento per il diritto all'abitare di Roma hanno fatto un blitz sotto la sede della Regione Lazio a Garbatella. Sono anni che la Regione avrebbe stanziato dei fondi con una delibera sul tema dell'emergenza abitativa per intervenire in una piccola parte sul tema casa, delibera ottenuta dai movimenti con la lotta. Ma i fondi non sono ancora stati investiti, ad oggi la regione li ha ceduti al comune, che non è intenzionato ad investirli per garantire un alloggio a chi ne ha bisogno.

A Roma non si ferma l'Acampada per il diritto all'abitare

Decimo giorno di presidio a piazza della madonna di Loreto per i movimenti per il diritto all'abitare romani mentre proseguono le iniziative in vista di giovedì prossimo, quando i movimenti incontreranno i rappresentanti delle amministrazioni regionali e comunali e contemporaneamente, a partire dalle ore 16.00, si terrà un corteo con partenza dalla stazione della metropolitana di Garbatella.

Famo a capisse: verso il corteo del 9 aprile

Corrispondenza con una compagna di Roma Est per presentare la campagna "Famo a capisse".
 
L'appuntamento è per giovedì 31 marzo alle ore 17 per un'assemblea pubblica al Parco delle Energie (via Prenestina 175).
 
FAMO A CAPISSE! E' SEMPRE IL MOMENTO GIUSTO PER ALZARE LA TESTA!
#RomaNonSiVende #StopSfratti #StopSgomberi
>>> verso il corteo di sabato 9 aprile a Roma Est.
 

Centocelle: sfratto eseguito, solidali in corteo sotto il Municipio

Nel primo audio la corrispondenza dal picchetto antisfratto di questa mattina in via delle Azalee a Centocelle.

 

nella seconda dopo lo sgombero coatto dell'abitazione una corrispondenza da sotto il Municipio V dove i solidali arrivati in corteo esigono a gran voce un incontro con il Presidente Palmieri.

Corrispondenza sullo sfratto a Centocelle del 16/02

Martedì 16 febbraio, è stato eseguito violentemente lo sfratto di Ida e di suo marito a via degli Arbusti 4, nel quartiere di Centocelle. Il picchetto solidale, molto partecipato, si è organizzato per resistere davanti al portone dell’abitazione e nelle strade limitrofe, dove ha intercettato molti abitanti del quartiere che hanno espresso solidarietà e sdegno per quanto stava accadendo.

Durata 6m 57s

Giornata di sfratti a Roma est

Giornata di picchetti antisfratto a Roma.

 

Il primo picchetto antisfratto riguardava il tentato sfratto di Malika e della sua famiglia in via Alessandrino. La corrispondenza è stata effettuata alle 8 circa, quando la situazione era ancora molto tranquilla. Per fortuna non ci sono state evoluzioni negative.

 

Blitz della polizia in via Curtatone a Roma

La prima corrispondenza è stata realizzata durante la prima mattinata quando a Roma, in via Curtatone, nei pressi di piazza Indipendenza, era in corso un'operazione di polizia in uno stabile occupato da un gruppo di richiedenti asilo prevalentemente di nazionalità eritrea.

 

La seconda, realizzata nel pomeriggio intorno alle 18, riassume la giornata e dà conto degli svuluppi. Entambe sono realizzate con compagne/i del movimento di lotta per la casa.

Durata 3m 22s