Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Macerata: le realtà sociali confermano la manifestazione di sabato 10 febbraio. Ma la Prefettura nega autorizzazioni

Un compagno del Csa Sisma (www.csasisma.org) ci racconta le fasi convulse di questi giorni a Macerata, dove vanno avanti i preparativi per la manifestazione nazionale del 10 febbraio contro razzismo e fascismo. Le segreterie nazionali di ANPI, CGIL, ARCI e la presidenza di LIBERA – su sollecitazione della dirigenza del Partito Democratico – si sono tirate fuori dalla manifestazione invitando a non manifestare. Alla reazione dei cittadini di Macerata che comunque vogliono scendere in piazza la Prefettura, in questi minuti (ore 22.30), ha risposto con un c
Durata 14m 54s

Eccidio di Cefalonia, dopo 70 anni il processo

Ieri, 7 febbraio, si è aperto, dopo 70 anni, al Tribunale militare di Roma il processo per l’eccidio di Cefalonia, riemerso dall’”armadio della vergogna” dove erano stati inabissati processi importanti contro nazisti e fascisti come questo e quello di Sant’Anna di Stazzema.

Durata 2m 34s

La strage annunciata di Barletta

 

CON MATILDE, GIOVANNA, ANTONELLA, TINA E MARIA.
LE NOSTRE VITE VALGONO DI PIÙ DEI VOSTRI AFFARI E COMPLICITÀ
La morte di quattro operaie e di una giovanissima ragazza sotto il crollo di una palazzina fatiscente non è un "disastro", ma un assassinio che mette tragicamente in luce una condizione delle donne operaie che per lavorare devono rischiare anche di morire. Una delegazione di lavoratrici del Movimento Femminista Proletario Rivoluzionario si è recata a Barletta nei giorni immediatamente successivi alla strage. Questo è il loro racconto
Durata 11m 52s

Barletta: strage sul lavoro muoiono 4 operaie e una bambina

ieri a barletta per il crollo di un edificio sono morte 4 operaie e una bambina di 14 anni.

Le operaie lavoravano a nero in un opificio a gestione familiare(di cui i propietari erano i genitori della bambina) per conto di grandi aziende. La situazione degli edifici è fatiscente (come anche quella delle lavoratrici) e nonostante le pressioni dei cittadini sull'amministrazione locale di centrosinistra per un restauro degli stessi(l'ultimo restauro è fermo agli anni 50 quando sono stati costruiti) nulla è stato fatto e le amministrazioni tentano di minimizzare ora l'accaduto.

Durata 4m 51s