Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Passamontagna - un campeggio itinerante e tre giorni di lotta contro le frontiere

Data di trasmissione

Al confine con le Alpi sul fronte francese, si terrà il campeggio itinerante Passamontagna - tre giorni di lotta contro le frontiere in solidarietà con tutti coloro che vogliono oltrepassare il confine. Si terrà dall'8 al 10 giugno. E' possibile trovare maggiori informazioni sul sito www.passamontagna.info. Ai microfoni di Radio Onda Rossa una corrispondenza sul programma del campeggio.

Qui potete trovare il programma: http://www.passamontagna.info/?page_id=175

Francia: rilasciati 3 compagni fermati al confine italo-francese ma altri 3 restano in carcere

Data di trasmissione

Giornata di solidarietà, lotta antifascista e antirazzista domenica 22 aprile al confine italo-francese in alta Val Susa. Il corteo, partito dalla vicina Claviere, ultimo comune in territorio italiano, ha raggiunto il Monginevro. La marcia era stata organizzata per protesta contro la presenza dei militanti di estrema destra del movimento ‘Generation Identitaire’ a Nevache, vicino al Colle della Scala. Dopo aver superato il cordone di gendarmi francesi a Monginevro, i manifestanti, ai quali si sono aggiunti alcuni migranti, hanno proseguito fino a Briancon. 

Sei compagni fermati: tre compagni italiani sono stati rilasciati, mentre proprio oggi sono stati convalidati l'arresto per Theo e Bastien nel carcere di Gap e Eleonora è stata invece trasferita al carcere di Marsiglia. L'accusa è di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina in banda organizzata.

Con noi al telefono due compagni, di cui uno (seconda corrispondenza) arrestato nella giornata di domenica.

Corteo al Brennero: agire contro i confini della Fortezza Europa

Data di trasmissione
Durata 12m 25s
Durata 8m 1s
Durata 11m 13s

Ieri si è svolta la manifestazione convocata dalla rete "Agire nella crisi" al Brennero, al confine con l'Austria.

Tra poche settimane, infatti, è prevista la chiusura della frontiera ai migranti che arrivano dalla rotta balcanica e che vogliono oltreppasare i confini europei in fuga da povertà e guerra. Il corteo ha oltrepassato il confine ma ha trovato la polizia austriaca a fermare la protesta degli attivisti che da Idiomeni al Brennero chiedono una "cittadinanza maggiormente inclusiva"; è quello che sostengono i compagni che sono intervenuti questa mattina a Radio Onda Rossa  che nelle prossime settimane lanceranno nuove iniziative.

Intanto, proprio oggi centinaia di siriani, a causa dell'accordo dell'Unione europea con Ankara, sono stati riportati forzatamente dalla Grecia in Turchia mentre alcuni sono stati mandati in Germania. L'inclusione differenziale è una delle caratteristiche delle nuove disposizioni rispetto ai flussi migratori che arrivano soprattuto dal medio oriente ma non solo, istallazione di hotspot ai confini e militarizzazione sempre più preoccupante dei territori. A tal proposito, abbiamo analizzato insieme ad una compagna di Roma il cambiamento di fase rispetto alla gestione dei flussi, l'accordo infame Ue-Turchia, l'importanza della battaglia sui confini e dell'unione delle istanze con i movimenti europei.