Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Eurokaputt: 9° puntata

Data di trasmissione
Durata 54m 4s

Ultima puntata della trasmissione settimanale in onda tutti i lunedì dalle 16 alle 17.00 dedicata all'Europa, alle sue politiche, alle sue contraddizioni e alla sua crisi.

Argomenti trattati in questa puntata:

 

1)Brexit e valutazioni sul significato di democrazia
2) aggiornamenti dalla Grecia e dall'Europa dell'Est
3) news dal mondo dei migranti

 

Durata: 1 h

Crisi delle democrazie. Intervista a Donatella Della Porta (Parte1)

Data di trasmissione

La crisi delle democrazie occidentali dopo il tracollo economico ha portato alla nascita di diversi movimenti in Europa e non solo. Alcune caratteristiche come il rifiuto della delega, l'orizzontalità e nuovi meccanismi di partecipaizone sono comuni alle differenti esperienze. Alcuni di queste sono caratterizzate da una rottura istituzionale radicale mentre altri rimettono in discussione le democrazie esistenti con l'obiettivo di riformarle.

 

In questa prima intervista abbiamo chiesto alla sociologa Donatella Della Porta di farci un quadro della situazione europea e di delinearci le caratteristiche principali delle trasformazioni in atto; lunedì prossimo continueremo ad approfondire l'argomento e a discutere ancora di democrazia rappresentativa, corpi intermedi e movimenti sociali. 

Nota ad un editoriale del Corriere della Sera

Data di trasmissione

Paolo Franchi, noto giornalista e opinionista, scrive oggi - 01.02.2016 - sul Corriere della Sera le seguenti parole in un editoriale intitolato "Dalla democrazia parlamentare a quella plebiscitaria":

 

La "gente nova" ha bisogno di un capo indiscutibile, simile a lei ma migliore di lei, cui la leghino vincoli scritti e non scritti di fedeltà assoluta [...]

Serve un cambiamento di sistema, il passaggio, cioè, da quel poco o nulla che resta della nostra democrazia parlamentare a qualcosa che ha molto da spartire, se non ci spaventiamo delle parole, con una democrazia plebiscitaria, seppure all'italiana. Può darsi che sia questo l'unico esito possibile, e magari anche l'unico esito realisticamente auspicabile, per una crisi democratica che travaglia tutto l'Occidente, spesso in forme più acute di quelle italiane

 

Intanto andrebbe chiesto a Franchi cosa intende per "democrazia plebiscitaria"; sembra una definizione per mascherare un regime dittatoriale, d'altronde lo stesso Mussolini si vantava di sottoporre il popolo italico a dei plebisciti.

È sintomatico che il principale quotidiano borghese e liberale si prodighi nel divulgare esiti "realisticamente auspicabili" di un "cambiamento di sistema" che si traduce in un passaggio de facto al governo di un "uomo forte", messianicamente invocato.

Siamo di fronte ad un rigurgito neoautoritario in salsa gollista?

 

Nel caso dell'avvento di una "democrazia plebiscitaria" dell'"uomo forte", come quella invocata da Franchi, sapremo da che parte stare. Contro ogni dittatura, per la libertà!

 

[contenuto estratto dalla rassegna stampa]

Verso Hackmeeting: Bitcoin e retorica della rete; critica ai curricula universitari

Data di trasmissione
Durata 15m 42s
Durata 15m 33s
Durata 20m 33s

Nei primi 25 minuti parliamo di Bitcoin, delle speculazioni finanziarie a riguardo e di retorica della rete, arrivando poi a parlare di anarcocapitalismo e retorica della rete. Questi temi verranno approfonditi in due appuntamenti del 4 e 12 giugno a bologna.

 

Nella seconda parte un compagno dell'MSAck (hacklab napoletano) ci racconta i prossimi eventi organizzati e i percorsi che stanno portando avanti su lotta alla repressione, percorsi di studio e autoformazione indipendenti e sviluppo di software per la gestione di biblioteche autogestite.

 

http://it.hackmeeting.org

http://msack.org

http://colibri.msack.org

Roma-Corteo per acqua beni comuni e democrazia

Data di trasmissione
Durata 5m 12s
Durata 3m 51s

Il  corteo di Roma per Acqua, Beni comuni e Democrazia . Due audio per parlare non solo dello svolgersi del corteo ma anche dei beni comuni messi in pericolo tanto dallo scorso governo quanto da quello 'tecnico' che lo ha seguito..... Lo abbiamo fatto con una compagna dei comitati per i referendum per l'acqua bene comune.