Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Grecia: 6 anni fa l'omicidio dell'antifascista Killah P

Pavlos Fyssas, Killa P, antifascista e rapper viene ucciso il 18 settembre 2013 al Pireo, Grecia da un comando di Alba Dorata. Il processo a numerosi membri del partito neonazista, ormai in dissoluzione, è iniziato nel 2015 a breve la sentenza.  

Aggiornamenti da Exarchia

Data di trasmissione
2 mesi ago

In collegamento telefonico con un compagno torniamo ad aggiornarci sulla situazione ad Atene nel quartiere di Exarchia e della risposta da parte di compagni e compagne. Di seguito il collegamento fatto in trasmissione a ridosso dell'inizio delle operazioni di sgombero.

Buon ascolto!

https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/2019/08/exarchia-risponde-a…

Exarchia risponde agli attacchi

Data di trasmissione
2 mesi 2 settimane ago

Con un compagno in corrispondenza da Atene parliamo dell'operazione repressiva in corso a Exarchia dall'alba del 26 agosto.
Sgomberi, arresti, incursioni e perquisizioni descrivono la militarizzazione costante del quartiere ma si tratta di un attacco che lo stato ha pianificato da tempo.
Mentre si susseguono le iniziative di lotta analizziamo il contesto.

Roma: il dado è tratto

"In un’epoca in cui la politica è diventata la rappresentazione della politica stessa, immagine e propaganda, occorre sforzarsi per trovare linguaggi e strumenti efficaci che meglio sappiano rappresentare e comunicare il nostro agire e il nostro pensare.
“Il dado è tratto”.

Domani, 17 gennaio dalle ore 19.30 al forte prenestino si discuterà di questi temi a partire dalla situazione attuale in Grecia con il gruppo anarchico Rouvikonas da Atene.

Grecia: incendi, speculazione e mancanza di soccorsi

La testimonianza di un compagno greco sulla gravità degli incendi scoppiati in questi giorni in una zona devastata dalla speculazione edilizia. Più di 84 le persone morte e più di 200 i feriti. Le persone costrette a scappare senza che nessuno gli indicasse una via di uscita e di salvezza. Un racconto drammatico. 

Kavala, rimandata l'udienza per i fermi No Tap

Data di trasmissione

Abbiamo raggiunto al telefono i compagni che sono stati fermati dalla polizia di Kavala dopo gli esposti da parte dell'azienda Bonatti di Parma incaricata di costruire il Tap. i compagni sono stati rilasciati dopo un primo fermo e questa mattina si doveva tenere l'udienza in tribunale che è stata rimandata al 12 luglio. La solidarietà degli abitanti di Kavala e degli agricoltori in difesa delle proprie terre è stata determinante nel sostenere queste giornate di lotta elleniche contro il Tap.