Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

20 OTTOBRE 2020 assemblea davanti all'occupazione di via del Caravaggio, corrispondenza con un compagno del Movimento per il diritto all'abitare

Un compagno del Movimento per il Diritto all’Abitare ci parla dell'assemblea di ieri 20 ottobre all'Occupazione di Viale del Caravaggio e ci informa che il prossimo appuntamento delle realtà romane sarà mercoledì 28 ottobre alle h 18.00 sempre in Viale di Caravaggio,107 per costruire una grande mobilitazione di piazza.

Riflessioni in studio sulle occupazioni abitative

Data di trasmissione

In studio analizziamo e riflettiamo sulla circolare del 1 settembre di Salvini sulle occupazioni abitative e sugli sgomberi che si vogliono effettuare. Inoltre, in una corrispondenza telefonica con un compagno della cooperativa "Inventare l'abitare" si offre un'analisi sulle possibili soluzioni per la risoluzione dell'emergenza abitativa. Nella successiva corrispondenza con un compagno dei movimenti per il diritto all'abitare si parla della mobilitazione del 10 ottobre prossimo.

8 settembre 1974: San Basilio ricorda Fabrizio Ceruso

Data di trasmissione

Un redazionale per ricordare Fabrizio Ceruso.
L’appuntamento è in via Fiuminata (ore 16), di fronte alla targa che lo ricorda. San Basilio, anche quest’anno, si prepara a scendere in piazza per non dimenticare.
Come ogni anno, il corteo in ricordo di Fabrizio è un modo per riaffermare il diritto all’abitare; in quest'ottica, ci occupiamo anche della circolare del ministro dell'Interno Salvini sulle occupazioni.

Le voci di chi continua a lottare nel territorio e di chi lottava in quegli anni.

Durata 1h 2m 1s

Sgombero al Quarticciolo

Questa mattina il Quarticciolo si è svegliato con la presenza di blindati che hanno poi effettuato lo sgombero di una famiglia con tre minori che occupavano uno dei tanti scantinati che un tempo ospitavano negozi spazzati via dalla grande distribuzione. Persone buttate per strada senza che il Municipio, nonostante i richiami abbia mostrato il minimo interesse, tanta invece la solidarietà e la presenza in strada del quartiere.

Studenti Medi Caserta - In migliaia rispondono alle intimidazioni della polizia

Il 19 Gennaio a Caserta migliaia di studenti medi hanno organizzato un sit-in di fronte al palazzo del governo e alla Questura. Una ventina tra licei e istituti nelle giornate precedenti avevano occupato in massa. Il sit-in nasce dagli Studenti in Rotta Contro la Bancarotta in risposta alle intimidazioni e alle provocazioni della polizia che hanno provato a zittire e annullare le proteste.