Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

Lombardia: migliaia di aziende e magazzini aperti in deroga

Nonostante il blocco di molte categorie di attività produttive, in Lombardia come nel resto del Paese migliaia di aziende continuano a produrre in deroga. La richiesta di deroga viene effettuata presso le Prefetture territoriali con procedure poco chiare che finora hanno sostanzialmente assunto la forma di un'autocertificazione. Nel frattempo nei magazzini e nelle fabbriche lombarde si continua a morire di Covid-19 senza prevenzione nè dispositivi di sicurezza adeguati.

Ne parliamo con Gino, compagno del Si Cobas Lombardia.

Sicurezza sul lavoro: un'analisi della Legge Sacconi

Corrispondenza con Marco Spezia di Medicina Democratica per analizzare la proposta di legge del Ministro Sacconi di riforma del Testo Unico sulla sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro ed il tentativo di ridurre drasticamente le tutele dei lavoratori e delle lavoratrici.

 

A seguire l'intervento telefonico di un compagno-redattore sulle questioni legate alla qualità del prodotto, la sicurezza dei luoghi di lavoro, la sicurezza e la salute dei lavoratori.

 

Sicurezza sul lavoro

Data di trasmissione
4 anni ago

    

243° puntata: corrispondenza con Marco Spezia di Medicina Democratica per analizzare la proposta di legge del Ministro Sacconi di riforma del Testo Unico sulla sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro ed il tentativo di ridurre drasticamente le tutele dei lavoratori e le lavoratrici. Intervento telefonico di un compagno-redattore sulle questioni legate alla qualità del prodotto, la sicurezza dei luoghi di lavoro e la sicurezza e la salute dei lavoratori

Roma: chiuso il museo di civiltà romana
Ven, 31/01/2014 - 13:56

Parliamo con una compagna dell'USI, rsu di Zetema, società in house del Comune di Roma: su sua segnalazione il museo di civiltà romana che si trova all'EUR è stato chiuso per accertamenti sullo stato di sicurezza.

Durata 22m 4s

Ferrovie: ancora un provvedimento contro Dante de Angelis

Non se l'aspettava il ferroviere Dante de Angelis ma oggi ha ricevuto l'ennesimo provvedimento di 10 giorni di sospensione. Provvedimento che si va ad aggiungere a quelli già recapitati a diversi rappresentati della sicurezza sul lavoro in Italia. Intanto domani la FIOM scenderà in piazza per i ferroviere l'appuntamento è alle 13.30 alla stazione termini.