Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Basta violenza sulle donne. Passeggiata al parco di Villa Gordiani venerdì 16/4 ore 17

Data di trasmissione

Per venerdì 16 aprile dalle ore 17 il Comitato di Lotta Villa Gordiani, il Coordinamento delle
Assemblee delle Donne e delle Libere Soggettività dei Consultori e Non Una Di Meno organizzano una passeggiata dentro al parco di Villa Gordiani. Dopo il presidio del 6 marzo diventato poi corteo e dopo l’assemblea del 14 marzo entrambi in risposta allo stupro di una ragazza all'interno del parco e che hanno mobilitato centinaia di persone, si ribadirà che solo collettivamente si possono cambiare le cose e far sì che nessuna sia più sfruttata, picchiata, stuprata. Con lu compagnu parliamo anche delle mobilitazioni del Coordinamento Consultori dei prossimi giorni in relazioni allo stato dei consultori di Roma.  

Villa gordiani: presidio al V municipio

Data di trasmissione

Durante le vacanze natalizie il V municipio ha iniziato la demolizione del campo da calcio storico di Villa Gordiani. Nel quartiere le realtà sociali attive, fra le quali due squadre di calcio popolare, stavano lavorando dal basso per riqualificare il campo. Dopo aver bloccato i lavori, sia per volontà popolare che per la presenza di amianto fra i locali da demolire, oggi si sta tenendo un presidio sotto alla sede del V municipio, e sta avvenendo un incontro con la presenza del presidente del municipio, dove gli abitanti del quartiere e le associazioni attive stanno chiedendo conto del regalo poco gradito che la giunta voleva fare al quartiere.

Questione abitativa a Roma

Data di trasmissione

A qualche giorno dallo sgombero con arresti della casa popolare di una signora settantenne a Villa Gordiani mettiamo a confronto diverse voci sulle lotte dei comitati di quartiere per la manutenzione e la sanatoria delle case popolari e contro sfratti e sgomberi con quella dei Movimenti per il diritto all'abitare romani, verso alcune prossime date di mobilitazione in risposta alla circolare Salvini e al decreto sicurezza-immigrazione.

Presidio a piazzale Clodio per i fatti di Villa Gordiani

Data di trasmissione

Presidio questa mattina di fronte al tribunale di piazzale clodio, dove si svolge il processo per direttissima nei confronti di due compagni che ieri hanno tentato di impedire lo sfratto di una signora di ottanta anni dalla casa dove abitava nel quartiere di villa gordiani.

Questo pomeriggio, a partire dalle ore 18, assemblea pubblica presso il mercato di villa gordiani

A sostegno dell'ASD Villa Gordiani, cena sociale a 100celle aperte

Data di trasmissione

Mercoledì 20 dicembre cena a sostegno dell'ASD Villa Gordiani nello spazio sociale 100celle messo sotto sgombero dalla giunta capitolina.

 

"...Passione per il calcio sì, ma quello popolare"

Partecipa anche tu alla cena benefit di sostegno della realtà di calcio popolare del quartiere Villa Gordiani!
Non ricevendo sovvenzionamenti da parte dei grandi sponsor promuoviamo le iniziative in collaborazione con i compagni e le compagne, con le varie realtà di quartiere autogestite e con chiunque, affine ai nostri principi, voglia darci una mano.

Insieme allo spazio sociale 100celleaperte abbiamo organizzato una cena di autofinanziamento per fare fronte alle spese di gestione della squadra, e in solidarietà a una realtà dal basso che si trova a fronteggiare una minaccia di sgombero.

Supporta il calcio popolare
Difendi gli spazi sociali!

dalle 20 BUFFET VEGAN
a seguire CONFRONTO con l'ASD Villa Gordiani

#100CELLEAPERTESEMPRE!
SPAZIO SOCIALE 100CELLEAPERTE
via delle resede 5 (metro C, tram 5, 19)
https://100celleaperte.wordpress.com/

Il campo di calcio a Villa Gordiani e il M5s

Data di trasmissione

Insieme ad un ragazzo del progetto Riportiamo il calcio a Villa Gordiani parliamo della lotta portata avanti per la riapertura del campo di calcio e formare una squadra di calcio popolare per il quartiere, e dell'assurda presa di parola della giunta municipale che ha dichiarato di essere intenzionata e demolire il campo, con gli spogliatoi e le altre strutturre che fino a qualche anno fa venivano usate da chi frequentava il campo, invece di lavorare per la riapertura di uno dei pochi spazi verdi e di possibile socialità per il quartiere. Ieri c'è stata una prima iniziativa in risposta, che ha visto una buona partecipazione del quartiere, che ha deciso di rispondere riempiendo il campo di iniziative per le prossime settimane e di dare battaglia al municipio contro questa assurda decisione.