Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Manda i tuoi materiali per la prossima scarceranda

Formare a distanza?

Data di trasmissione

Con C.I.R.C.E.X. parliamo del loro ultimo libro Formare... a distanza? (leggibile in buona parte online aggratis) - una raccolta di articoli relativi a limiti e opportunità della formazione a distanza scritti durante o a ridosso del lockdown.

Parliamo insieme delle esperienze di pedagogia hacker fatte con i ragazzi e le ragazze, dell'approccio critico alle tecnologie e  alla pedagogia.

Per chi suona la campanella? Assemblea sulla scuola

Data di trasmissione

Dopo l'assemblea radiofonica sulla scuola del 19 aprile dedicata alla didattica a distanza, si torna a discutere di scuola a microfoni aperti per affrontare il tema della riapertura, di quando e come sarà possibile tornare a scuola, partendo dalle dichiarazioni governative e dalle anticipazioni sul lavoro della task force.

Durata 1h 48m 38s

La scuola in assenza

Data di trasmissione
3 mesi 2 settimane ago

Dopo l’assemblea radiofonica sulla scuola di domenica scorsa, la trasmissione raccoglie altri contributi: l’assenza di una normativa che regoli la didattica a distanza, la mobilitazione per contrastare le invasive richieste di dirigenti sulla insensata Vad (valutazione a distanza), l’appello sulla necessità di portare la scuola e il diritto allo studio al centro del dibattito politico e pubblico in relazione alla fase 2.

Durata 1h 6m 16s
Questa casa non è una scuola
Data di trasmissione
Dom, 19/04/2020 - 18:25

Assemblea radiofonica sulla scuola ai tempi della pandemia.

Durata 2h 1m 15s

Scuola: liberarsi dalle piattaforme tossiche

Data di trasmissione
3 mesi 3 settimane ago

Si parte con l’analisi dell’ultimo decreto sulla scuola, un atto tecnico che offre il quadro giuridico per le prossime ordinanze ministeriali e che introduce per la prima volta la didattica a distanza. Ancora rimandate le indicazioni operative sulla conclusione dell’anno scolastico e sull’inizio del prossimo, così come nulla viene stabilito sulla valutazione all’interno della Dad, tema che invece sta provocando reazioni poco lucide tra i docenti e sta distogliendo l’attenzione dalla questione cruciale: il diritto allo studio.

Scuola sospesa: aspettando Azzolina
Data di trasmissione
4 mesi ago
Mer, 08/04/2020 - 13:29

Nella puntata di oggi confronto (a distanza) sulla bozza del decreto in arrivo: la scuola rimane in attesa di indicazioni chiare su come proseguirà e terminerà l'anno scolastico: ammissioni, voti, esami. Il punto sui provvedimenti governativi e sulla reale garanzia del diritto allo studio nella cosiddetta Dad... al netto dei toni trionfalistici e molto retorici della Ministra.

Durata 1h 5m 59s

Didattica a distanza: le note stonate

Data di trasmissione
4 mesi 2 settimane ago

In questa puntata viene analizzata la didattica a distanza (già ministerializzata nell'acronimo Dad) attraverso le note del Miur, l'ultima a firma del dirigente Max Bruschi, che con toni esaltati invitano/impongono ai docenti e alle docenti strumenti, modalità, tempi dell'insegnamento, compresa la valutazione a distanza.

Durata 1h 2m 56s

Beata la scuola che non ha bisogno di eroi

Data di trasmissione
4 mesi 3 settimane ago

Analisi sulla sospensione delle attività didattiche: la sospensione della didattica e le scuole aperte per personale non docente, la didattica a distanza tra mito e speculazioni economiche, rischi per i precari e le precarie, nuove gerarchie e  retoriche governative.

oradibuco@ondarossa.info

Durata 35m 29s

La scuola ai tempi del virus

Data di trasmissione
5 mesi 2 settimane ago

La trasmissione è quasi interamente dedicata ad analizzare i provvedimenti ministeriali tesi a contrastare la diffusione del coronavirus: ci soffermiamo in particolare sull'attivazione di forme di didattica a distanza sottolineandone l'aspetto di impoverimento del diritto allo studio, ad onta della retorica mainstream improntata, questa volta sì, all'efficienza del sistema scolastico anche in situazioni difficili.

In chiusura di trasmissione qualche aggiornamento sui pensionamenti e il conseguente deficit di insegnanti previsto per il prossimo anno scolastico