Free Palestine

Coordinamento Regionale Sanita

Data di trasmissione
Durata 1h 40m

Verso la manifestazione del 16/5 alla Regione Lazio interventi:

1) un compagno dei Movimenti per il diritto all'abitare che aggiorna anche sull'attuale fase della lotta per la casa;

2) un compagno di Cambiare Rotta che aggiorna anche sulla mobilitazione a sostegno della resistenza palestinese in corso nelle università.

Una compagna ci aggiorna sulle mobilitazioni dei prossimi giorni a sostegno della lotta palestinese.

Approfondimenti e considerazioni sulle liste d'attesa in sanità e la campagna della Carovana SalvaVisite.

Dalla Garbatella due compagne raccontano l'assemblea in piazza sul tumore al seno e la medicina di genere.

Coordinamento Regionale Sanita

Data di trasmissione
Durata 1h 30m 1s

1) mobilitazione del personale amministrativo delle ASL per l' internalizzazione e condizioni di lavoro
2) continua la Carovana Salva visite del Coordinamento Regionale Sanità, prossimo appuntamento 19 aprile alla ASL di via Malfatti 
3) SOS Mediterranee: cosa significa salvare le persone che si avventurano nel Mediterraneo per cercare una vita migliore
4) dopo l'occupazione di alcuni anni fa quali le prospettive e le promesse per la riapertura dell' ospedale calabrese di Cariati
5) 30 marzo Giornata della Terra, appuntamento a piazza della Repubblica alle ore 15 per un corteo a fianco della lotta della popolazione Palestinese

Coordinamento Regionale Sanità

Data di trasmissione
Durata 1h 12m 1s

1) Aggiornamenti e appuntamenti della lotta per la casa;

2) Il genocidio del popolo Palestinese passa anche attraverso l'attacco alle poche strutture ONU di assistenza, paesi NATO compresa l'Italia al servizio di Israele boicottano l'agenzia ONU per l'assistenza ai profughi palestinesi. Intervento di un compagno palestinese;

3) Un nuovo "scandalo" sulle liste d'attesa questa volta all'ospedale Oftalmico di Roma e intanto continua la carovana salvavisite per lottare contro le liste d'attesa prossimo appuntamento venerdì 9/2/2024 ore 9:30 Piazza San Zaccaria Papa

Coordinamento Regionale Sanità

Data di trasmissione
Durata 1h 30m 1s

1) Corrispondenza con un compagno del Comitato Si parco si ospedale no stadio per impedire la distruzione di iu polmone verde nella zona est di Roma

2) Iniziativa per la Palestina al centro sociale 'i Po' di Marino sabato 3 febbraio dalle 17.30

3) mobilitazione degli operatori sanitari dell'ospedale pediatrico Majer di Firenze contro il presidente Carrai per la sua posizione sionista in sostegno dello stato genocida di Israele

4) E' partita la Carovana Salva Visite del Coordinamento Regionale Sanità, le prossime tappe

5) Lettera della rete Sanitari per Gaza agli ordini professionali di ambito sanitario.

Coordinamento Regionale Sanità

Data di trasmissione
Durata 1h 27m 1s

1)  Un compagno dei comitati che si battono per la riapertura dell'ospedale di Spoleto ci parla  della manifestazione di ieri a Perugia davanti alla Regione e di quella di domattina a Spoleto in occasione della presenza della Presidente della Regione Umbria, Donatella Tidei.
2) situazione degli ospedali della ASL RM5 dopo l' incendio al nosocomio di Tivoli.
3) Manifestazione ieri davanti al Ministero delle Infrastrutture in occasione del secondo incontro sul cosiddetto piano casa. Valutazioni e prospettive.
4) Con Vito della Rete Nazionale Lavoro Sicuro parliamo della proposta (o già legge ?) di risarcire i padroni che devono, per sentenza, risarcire i propri dipendenti danneggiati dall'esposizione all'amianto.
In mezzo parliamo come sempre di Palestina.

Coordinamento Regionale Sanita

Data di trasmissione
Durata 1h 24m

Argomenti della trasmissione odierna:

1) nella giornata internazionale di supporto al popolo palestinese, ricordo e considerazioni

2) due giorni di iniziative al 4Stelle occupato: 2 e 3 dicembre

3) collegamento con il coordinamento lombardo di difesa della sanità pubblica su liste d'attesa e iniziative territoriali

Palestina è il giorno della terra

Data di trasmissione

Con diversi voci analizziamo oggi la situazione in Palestina a 47 anni da quel 30 marzo del 1976 quando l'esercito sionista sparò e uccise sei persone tra palestinesi del 48 che protestavano contro l'ennesima confisca della terra.

Da allora la popolazione palestinese continua a resistere in maniera determinata contro l'occupazione colonialista e il sistema d'apartheid. Infine una corrispondenza con un compagno del Laboratorio ebraico antirazzsta per un'analisi sulle manifestazioni in Israele che contunuano a romanere tutte interne al siniosmo senza portare in piazza l'occupazione della Palestina.

 


 

Palestina: annessione rinviata, Giorno della Rabbia e Coronavirus

Data di trasmissione
Durata 45m 54s

Oggi era prevista la giornata dell’avvio della cosiddetta estensione di sovranità dello stato di Israele nei territori palestinesi. Si sono comunque svolte delle manifestazioni di protesta chiamate Giorno della rabbia in Cisgiordania e Gaza.

Ne parliamo con una compagna e un compagno di Gaza. Parliamo del progetto di annessione, delle manifestazioni e della gestione dell'emergenza del coronavirus e la crisi economica nella striscia di Gaza.

Sabato 27 Giugno: Manifestazione per il riconoscimento della Palestina

Data di trasmissione
Durata 25m 40s

Con una compagna del movimento BDS- Boicottaggio Disinvenstimento e Sanzioni parliamo della manifestazione contro l'annessione allo stato di Israele dei territori palestinesi occupati che ci sarà a Roma Sabato 27 Giugno alle ore 16 da piazza del Campidoglio.

In merito a questo è importante sottolineare che proprio in un comunicato pubblicato il 16 Giugno, 47 esperti indipendenti delle Nazioni Unite hanno condannato il piano israeliano di annettere parti consistenti del territorio cisgiordano a partire dal 1 luglio. Un progetto che, si legge nella nota, “intensificherà le violazioni dei diritti umani dei palestinesi”. Gli Emirati Arabi, intanto, aprono sempre più ad Israele: “Abu Dhabi può lavorare con Tel Aviv in alcuni campi” (Fonte: nena-news)

Inoltre, la compagna ci aggiorna sulle varie campagne attive: come quella contro i droni killer di Israele in Europa