Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Turchia: mobilitazione per il primo anniversario di Gezi

Data di trasmissione
Durata 6m 18s

Domani, 31 maggio, cadrà il primo anniversario delle manifestazioni di Gezi, scoppiate a Istanbul un anno fa. Il movimento turco ha fatto appello per una grande giornata di mobilitazione. La polizia di Erdogan, primo ministro turco, ha annunciato uno schieramento di forze ben più che imponente: si parla di 25 000 poliziotti, più un'ingente quantità di mezzi schierati per reprimere ogni manifestazione. Il tutto, nel silenzio dei media nazionali. Corrispondenza da Istanbul per Radio Onda Rossa.

Roma, oggi manifestazione solidali con i e le ribelli in Turchia

Data di trasmissione
Durata 13m 19s

La corrispondenza con un compagno ore 17:30 CORTEO DA PIAZZA DELLA REPUBBLICA FINO ALL'AMBASCIATA TURCA.

Sono giorni di rivolta in Turchia, un popolo schiacciato dalle politiche repressive di Erdogan di sta riprendendo le strade e le piazze, e sta resistendo alla brutalità poliziesca. Questa rivolta nasce dalla difesa di una Piazza e di alcuni alberi ma guarda più lontano, così come guardano lontano le primavere arabe e le rivolte che si stanno sviluppando nel mediterraneo, come nelle periferie svedesi o nelle metropoli brasiliane. Il 20 giugno vorremmo portare in piazza la nostra solidarietà e complicità alla rivolta turca, e costruire un ponte tra i rivoltosi di piazza Taksim e la nostra città. Non è' il tempo di chiudersi nelle proprie case e navigare su internet chiedendosi quando sara' il nostro momento. Globalizziamo la solidarietà oggi e costruiamo la nostra rivolta. Con i rivoltosi di Piazza Taksim, Con i rivoltosi di tutto il mondo. Comitato di sostegno Piazza Taksim. Appuntamento: 20 giugno 2013 ore 17:30 CORTEO DA PIAZZA DELLA REPUBBLICA FINO ALL'AMBASCIATA TURCA.

Cronaca e riflessioni politiche sulla situazione turca

Data di trasmissione
Durata 31m 47s

Ieri è stata una giornata di battaglia ad Istanbul, iniziata la mattina presto e proseguita sino a tarda notte. Gli attivisti continuano a presidiare Gezi Park, ma la tensione rimane alta per via della durissima repressione scatenata per le strade. Picchiato anche un gruppo di compagni italiani. La cronaca degli avvenimenti e spunti di analisi sulla situazione politica ed economica del paese.

Turchia: la repressione nei confronti degli avvocati

Data di trasmissione

L'arresto di decine di avvocati difensori dei manifestanti avvenuto ieri nel tribunale di Caglayan - si parla di oltre una settantina di persone - rappresenta uno dei risvolti più preoccupanti della linea di tolleranza zero decisa da Erdogan, cui si accompagna il silenzio delle cancellerie europee ed internazionali.