Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

87.9FM: 30euro l'anno: lanciamo la campagna di radioabbonamento 30x1000

2008-2017, Grecia: Alexis Grigoropoulos vive!

Data di trasmissione

Per ricordare l'omicidio di Alexis Grigoropoulos avvenuto nel 2008 ad Atene da parte della polizia greca, ricordiamo Alexis con una corrispondenza dal nostro archivio.

Il nostro corrispondente ci racconta, dalla capitale greca, le fasi concitate degli scontri tra manifestanti e forze di polizia avvenute nel primo anniversario dall'uccisione di Alexis (7 dicembre 2009).

Durata 15m 56s

Grecia: la lotta delle donne delle pulizie

Corrispondenza da Atene sulla lotta delle donne delle pulizie del Ministero delle Finanze licenziate a settembre 2013 e mai riassunte nonostante una prima sentenza a loro favore. 590 in tutta la Grecia in presidio da otto mesi, notte e giorno, davanti al Ministero. Al loro posto esternalizzazione con costi più gravosi e salari più bassi, 2 - 3 euro l'ora, a a lavoratrici straniere.

A un anno dall'omicidio fascista di Pavlos Fyssas

Data di trasmissione

Il 18 settembre 2013 un camerata di Alda Dorata uccide Pavlos Fyssas, antifascista, rapper con il nome d'arte di Killah P, ad un anno dall'assassinio in Grecia molte iniziative politiche per ricordarlo. Ne parliamo con una compagna da Atene.

Per altre informazioni http://atenecalling.blogspot.it/

Durata 24m 59s

La polizia sgombera la radiotelevisione pubblica greca, in autogestione da mesi

Un approfondimento con  Dimitri Deliolanes, corrispondente da decenni di ERT, la radiotelevisione pubblica greca, dall'Italia e un altro giornalista della sede di ERT di Salonicco.

La chiusura dell'emittente a giugno, il licenziamento di 2600 lavoratori/trici, l'autogestione dell'emittente da parte dei/delle dipendenti ed infine lo sgombero della sede di Atene che non mette fine alla lotta.

A partire dalla questione di ERT riflessioni sulla situazione politica greca, le connessioni dei movimenti, le reazioni internazionali.

Durata 46m 52s

ATENE .SCONTRI NELL'ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI ALEXIS

Scontri nel centro di Atene durante il corteo di organizzazioni studentesche, sindacati e sinistra radicale per il secondo anniversario della morte di Alexis Grigoropoulos , lo studente di quindici anni, che durante una manifestazione studentesca nella capitale ellenica fu ucciso dalla polizia.

3 mila i dimostranti partiti quasi tutti dall'Università, poi aggrediti dai 5mila agenti in assetto anti sommossa,con lacrimogeni e granate stordenti.Bloccate tutte le vie principali della capitale.