Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

27 Giugno Giornata Internazionale in Solidarietà ai Prigionieri Politici Mapuche

Data di trasmissione

Verso il 27 giugno Giornata Internazionale in Solidarietà ai Prigionieri Politici Mapuche

abbiamo voluto usare il potere dell'informazione per celebrare questa giornata, avvalendoci del sapere condiviso, della capacità di organizzazione e degli anni di lotta sul territorio di compagni e compagne con cui facciamo rete. Li ringraziamo per i preziosi contenuti e la tenacia.

 I contributi sono da :

Padova , con una  compagna e un compagno che ci hanno perfettamente narrato le lunghe mani di Benetton in italia e nel nord est. Dal tessile e le fabbriche degli anni 70, e la loro devastante evoluzione in asia, alle concessioni stradali e la tragedia del ponte Morand e l'organizzazione de comitato noterzacorsia, Benetton devasta, saccheggia e batte cassa da una parte all'alta del mondo. 

Bari, con Pippo Marzulli e i compagni dell'Ex Caserma Liberata che hanno organizzato un presidio che andrà a chiedere conto alle istituzioni della collaborazione tra il nostro paese e le commissioni di armi al Cile. 

Infine da Milano con una compagna della rete Internazionale in Difesa del popolo Mapuche abbiamo fatto il punto sulle condizioni dei prigionieri in sciopero della fame da ormai 51 giorni e del Lonko Facundo Jones Huala  che proprio questo 27 giugno compie 3 anni di arresti, con una estradizione lontano dalla sua terra e una condanna assurda a nove anni. 

In Collegamento con due compagne Mapuche del Pu Lof in Resistenza di Cushamen.

Data di trasmissione
Durata 52m 44s

Da El Bolson abbiamo parlato con due compagne Mapuche del Pu Lof in resistenza di Cushamen che ci hanno raccontato dell'esperienza della loro riappropriazione territoriale iniziata il 13 marzo del 2015, e attraverso questa,  la storia della persecuzione politica e giudiziaria del Lonko Facudo Jones Huala e di Santiago Maldonado, sparito durante l'operazione della gendarmeria che reprimeva la manifestazione di protesta per l'arresto del Lonko, e riapparso morto  71 giorni dopo nel fiume del territorio della comunità. Una storia di repressione di una comunità che vive in autonomia rivendicando la terra da sempre abitata dal popolo nazione Mapuche, e di uno stato asservito alla famiglia imprenditrice Benetton, a cui mette a disposizione il braccio armato in un gioco di oppressione quotidiana delle comunità in resistenza. 

Cile: repressione dopo la protesta mapuche in carcere

Data di trasmissione

nel carcere di Temuco nel sud del Cile lunedì i prigionieri politici mapuche hanno protestato con un'occupazione pacifica  - quattro di loro sono anche  in sciopero della fame - per questo si è abbattuta ancora più forte la repressione su di loro da parte della polizia e della autorità giudiziaria che ora minaccia di spostarli in altri carceri e dividerli. Le notizie per il momento sono poche anche perchè è stato negato loro il diritto di replica.

Ci informa una compagna della rete internazionale di sostegno al popolo mapuche

https://mapucheit.wordpress.com/

 

Nella foto Facundo Huala, nel carcere di Temuco

 

Genova: crollo del viadotto Morandi

Data di trasmissione

Un lungo redazionale sul crollo del viadotto Morandi avvenuto a Genova il 14 agosto scorso.

Iniziamo con un compagno di Genova che tanto ha seguito le lotte di questa città, soprattutto quella del no alla gronda. Il territorio ligure e quello genovese in particolare è stato tanto devastato dalla speculazione, tante le tagedie, ultima quella del ponte ma qualche anno fa la grande alluvione. E' evidente che il territorio va ripensato bene e la costruzione della gronda non è una soluzione al viadotto Morandi. La battaglia per il no alla gronda non è una battaglia dei 5s.

Parliamo poi con l'ingegnere civile Dario sulla storia del ponte Morandi, dal 1960 ad oggi. Costruito in cemento armanto e non in ferro ha visto diversi interventi di manutenzione soprattute sui cavi. Sostituiti tutti ma non quello che probabilmente ha ceduto. Perchè? Inoltre il viadotto fu costruito già sopra le case e le numerose fabbriche, perchè?

Il viadotto Morandi serviva soprattuto per il porto di Genova che oggi si trova totalmente isolato. Questa sera la prima assemblea dei portuali. Ne parliamo con Luca.

Infine con un compagno della redazione ricostruiamo la storia politica delle concessioni ai privati in questo paese. Soprattuto quelle fatte da Prodi, come il ponte Morandi, prima dell'entrata nell'Unione europea. Perchè privatizzare Autostrade che avrebbe portato miliardi di utile nelle casse dello Stato visti gli onerosi pedaggi? Ma soprattutto ci chiediamo perchè questo governo che si considera del cambiamento e in discontinuità con i precedenti non ha ancora pubblicato i documenti segretati delle concessioni ad Autostrade? Li c'è la risposta al contratto di concessione e su chi doveva fare manutenzione e controllare.

Non c'è revoca alla Benetton (azienda comunque del nord est e che ovviamente ha o ha avuto rapporti con la Lega) che possa essere utile senza la visione di questi documenti.

 

Il processo per l'estradiozione al Lonko Facundo Jones Huala.

Data di trasmissione

Nella giornata di ieri si è svolta l'udienza del processo per l'estradizione del Lonco Weichafe Faunco Jones Huala richiesta dal Cile. Trasportato da Esquel a Bariloche con uno schiramento di forze dell'ordine da stato di guerra ad accoglierlo, il processo si è svolto, per motivi di sicurezza, nella palestra un liceo statale di Bariloche. La sentenza si terrà lunedì prossimo.

Partito il processo a Lonko Facundo Jones Huala, prigioniero politico mapuche

Data di trasmissione

È partito oggi il processo a Lonko Facundo Jones Huala, prigioniero politico Mapuche ingiustamente e illegalmente agli arresti da otto mesi nel carcere Federale Unita 14 di Esquel. Nonostante la detenzione, nei giorni scorsi siamo riusciti a intervistarlo (riascolta qui).

La nostra redattrice, curatrice della trasmissione La Esquina del Soul, ci aggiorna sulla situazione del processo e della lotta mapuche.

 

Intervista a Lonko Facundo Jones Huala

Data di trasmissione

Con la Internazionale Rete in difesa del popolo Mapuche abbiamo la possibilità di parlare con Facundo Jones Huala, prigioniero politico Mapuche ingiustamente e illegalmente agli arresti da otto mesi nel carcere Federale Unita 14 di Esquel, ancora in attesa di processo. Con lui La Esquina del Sol parlato di Benetton e della devastazione che porta nei territori ancestrali Mapuche e della RAM , gruppo di resistenza che il governo sta facendo passare come armato e terrorista

Argentina: la lotta dei Mapuche contro Benetton

Data di trasmissione

Continua il violento sgombero della polizia argentina nel territorio Mapuche delle comunità in Resistenza di Cushamen, che mantengono un presidio da più di 2 anni contro BENETTON , in un processo di recupero territoriale per rivendicare le terre ancestrali occupate ed usurpate dal noto capitalista italiano.
Anche ieri durante una manifestazione per esigere la libertà de compagno FACUNDO HUALA, i mapuche sono stati repressi violentemente, diversi feriti e 10 detenuti. Facundo ha iniziato ieri lo sciopero della fame. Non è stato rilasciato , sebbene il tempo della petizione per l'estradizione da parte dello stato cileno è scaduto. Si tratta di una vera detenzione arbitraria ed incostituzionale applicata dallo stato argentino .