Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Deportazioni e resistenze: corrispondenza con Divine

Data di trasmissione
1 mese 3 settimane ago

Due collegamenti telefonici con una compagna da Milano e con Divine, appena uscito dal CPR di Bari

Buon ascolto!

Bari - Sabato 20 Luglio presidio al CPR

Lunedì 15 luglio verso le ore 13 la polizia si è presentata presso l’abitazione di Divine per condurlo in questura, dove gli è stato notificato un inaspettato decreto di espulsione ad personam, firmato direttamente dal ministro Matteo Salvini.

Altra estate altri incendi di rifiutipassiamo poi a parlare della raccolta differenziata nella capitale.

Data di trasmissione
1 anno 2 mesi ago

Apriamo con il nuovo incendio di un impianto di trattamento dei rifiuti a San Vitaliano (Napoli), per poi passare a parlare della raccolta differenziata a Roma. Cambiamo argomento come di consueto con la nostra rubrica sulla cementificazione, con la sentenza della Corte Europea dei Diritti Umani sul sequestro di Punta Perotti a Bari e aggiornamenti da Marino con una corrispondenza di un ascoltatore.

Durata 1h 9m

Bari: guardia privata impedisce occupazione di una scuola armi alla mano

Corrispondenza con il liceo artistico De Nittis di Bari che raccontano quanto avvenuto nel loro liceo: la dirigente scolastica ha impiegato la vigilanza armata per fermare gli studenti dal prendere parola ed occupare la scuola. Questa guardia giurata non ha esitato a caricare l'arma e puntarla contro gli studenti.

Nella foto la ministra Fedeli quando ha incontrato la preside dell'istituto De Nittis.

Durata 13m 1s
Le scuole si chiudono, talvolta agli studenti con le armi. Le novità governative su infanzia e nidi
Data di trasmissione
1 anno 8 mesi ago
Mar, 19/12/2017 - 16:04

Iniziamo parlando ancora della scuola di arti e mestieri, scuola che il comune vorrebbe chiudere, come dimostrano ancora più chiaramente le ultime notizie.

Diamo spazio alla segnalazione di un'ascoltatrice che ci racconta dell'intento di chiudere una scuola elementare in via della Primavera, a Centocelle.

Bari: 40 anni fa i fascisti uccidevano Benedetto Petrone

Data di trasmissione

Benedetto Petrone venne uccisoa Bari, il 28 novembre 1977, dalle lame fasciste. Benny, proletario 18enne, era un militante della Fgci (organizzazione giovanile del Pci) ed era attivo nelle lotte per il quartiere di Bari vecchia.

Come ogni anno, Petrone è stato ieri ricordato da un partecipato corteo che ha altresì contestato la presenza a Bari del ministro dell'Interno Minniti.

Assieme ad un compagno di Bari, all'epoca militante del Movimento studentesco, ripercorriamo la storia di Benny e i cambiamenti sociali del capoluogo pugliese.

Bari: disumane le condizioni al CARA

Maxi rissa al CARA di Bari che ha portato alla morte di un kurdo irakeno. Ma nessuno parla delle condizioni disumane e di sovraffollamento del CARA che dovrebbe contenere 600 persone e che invece ne vede la presenta del doppio. Tante in questi anni le rivolte e le manifestazioni di protesta. Sentiamo un compagno della rete antirazzista di Bari.

Durata 6m 49s

Bari: iniziativa in difesa della 194 del collettivo Villa Roth occupata

Stamattina si è svolta a Bari, presso una Asl locale, una iniziativa in difesa della 194. A convocarla il collettivo nato a seguito dell'occupazione di Villa Roth nel dicembre 2011, quando studenti, precari, senza fissa dimora, migranti hanno preso possesso di una villa abbandonata per trasformarla in un luogo di nuova socialità e discussione.

Durata 10m 20s