Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

La morte a Brescia, 28 maggio 1974: storia di una strage fascista

Quarantacinque anni fa una bomba fascista colpiva una manifestazione di lavoratori e lavoratrici in piazza della loggia, a Brescia: 8 morti e 102 feriti il bilancio finale. Paolo Barbieri, giornalista bresciano che quel giorno si trovava in piazza, ci racconta quella giornata, cosa accadde subito dopo e le vicende relative a un'indagine giudiziaria che non ha mai dipanato tutte le ombre su quella strage, a differenza di quanto sono riuscite a fare inchieste e indagini indipendenti.

Brescia: contro il razzismo bruciato un fantoccio col volto di Salvini

Come ogni anno si è tenuto nel quartiere meticci del Carmine a Brescia il tradizionale evento del “brusom la ècia”.

Quest'anno si è scelto di bruciare il razzismo e quindi il fantoccio con le sembianze del suo più conosciuto e istituzionale rappresentante in Italia: Matteo Salvini. Non è la prima volta che accade: in passato a bruciare, sempre sul tema del razzismo e contro i muri, era stato ad esempio un fantoccio con la faccia di Donald Trump.

Brescia in piazza contro fascismo e razzismo

Forza nuova Brescia, tramite Facebook, ha annunciato la volontà per sabato 17 novembre di manifestare nel quartiere popolare del Carmine, nel piazzale della chiesa di via S. Faustino, contro quello che loro definiscono “degrado e immigrazione”.

Le realtà del quartiere, però, si stanno organizzando per rispondere a una presenza apertamente provocatoria, basata sulla presunzione (sbandierata da forza nuova) che l’intera zona sia “off limits per gli italiani”.

Una giornata antifascista

Data di trasmissione

8 settembre: giornata movimentata sul fronte antifascista.

Si comincia dalla mattina, dove a Padova antifascisti e antifasciste vengono caricati dalle forze dell'ordine mentre tentavano di impedire un comizio del segretario di Forza Nuova, l'ex terrorista nero Roberto Fiore (info qui).

Durata 5m 55s
Durata 8m 3s
Durata 6m 20s

Brescia: operazione repressiva contro gli antifascisti

Operazione repressiva sabato 8 settembre a Brescia contro compagni antifascisti del bresciano.

Al momento (ore 16.45) quattro le persone colpite, con perquisizioni domiciliari. Due compagni sono stati portati in Questura a Brescia, dove è arrivato l'avvocato dei compagni.

I reati ipotizzati paiono essere danneggiamento e violenza privata.

L’operazione repressiva è collegata all’asserito “assalto” alla sede di Forza Nuova in via Milano (Brescia) di ieri sera, venerdì 7 settembre, resa nota attraverso i social dai neofascisti.

8-25 agosto, Brescia: XXVII Festa di Radio Onda d’Urto

La XXVII Festa di Radio Onda d’Urto si terrà da mercoledì 8 a sabato 25 agosto 2018, come sempre nell’area feste di via Serenissima a Brescia!

CLICCA QUI PER IL LIBRETTO CON TUTTI GLI APPUNTAMENTI, SERATA PER SERATA.

Presentiamo la festa con Andrea Cegna, redattore dell'emittente bresciana.

Qui trovi il sito della festa.

Brescia: dopo il rogo fascista, riapre la Libreria47

"Ce l'abbiamo fatta! Poco più di un mese e la nostra Libreria47 di Brescia è rinata: più bella, più ricca e ancora più viva!": inizia così il comunicato dell'Eno-Libreria 47 del Csa Magazzino 47 di Brescia, che ha riaperto i battenti domenica 15 aprile 2018, a cinquanta giorni dal rogo fascista che l'aveva mandata in cenere.

Durata 7m 14s

BRESCIA:Corteo antifascista dopo il rogo al Magazzino47

Una giornata antifascista a Brescia partita questa mattina alle 8:00 in risposta ai roghi razzisti e fascisti delle ultime due settimane.

Oggetto di attacchi le Casette occupate di Via Gatti, auto incendiate ad un campo Sinti e in ultima la libraria 47 del csa Magazzino47.

Dopo il presidio di questa mattina, trasformatosi poi in corteo, un'altra manifestazione sta sfilando per le vie della città questo pomeriggio.

Ascoltiamo il racconto di questa lunga giornata.

 

Durata 5m 12s