Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

impatto

La devastazione avanza: inceneritore, stadio e disboscamento dei Castelli

Data di trasmissione
Durata 1h 4m 1s

Ospitiamo tre corrispondenze da tre diversi movimenti contro le nocività ambientali nella zona di Roma e provincia.
Apriamo con gli aggiornamenti sul progetto di inceneritore di Roma, con l'apertura dell'unica busta presentata alla gara d'appalto.
Passiamo al progetto di stadio della Roma calcio a Pietralata con il racconto del presidio di stamattina contro le prospezioni geologiche propedeutiche all'apertura del cantiere.
Chiudiamo con le iniziative per la tutela del Monte Artemisio e del parco dei Castelli, contro il disboscamento intensivo.

PFAS in Val di Susa

Data di trasmissione
Durata 1h 0m

Dopo un rapido approfondimento sul ciclo dei rifiuti di Roma e sule diverse indagini sulla compravendita del terreno dell'inceneritore di ACEA,
contattiamo una compagna dalla Val di Susa per parlare delle analisi delle acque che hanno rilevato alte concentrazioni di interferenti endocrini cancerogeni, appartenenti alla famiglia degli PFAS.
Ci facciamo raccontare la storia della scoperta, le difficoltà dell'accesso agli atti per ottenere le analisi degli ultimi due anni, di come è organizzato il Comitato e delle iniziative che stanno portando avanti.
 

Gualtieri giudice, giuria e boia

Data di trasmissione
Durata 42m

Ospitiamo una corrispondenza con un compagno dai Castelli per parlare di un incontro fa comitati e amministrazione regionale in cui i rappresentanti dell'amministrazione hanno confermato che Gualtieri, in quanto commissario straordinario al giubileo sarà giudice, giuria e boia per i territori della provincia di Roma, tramite una conferenza dei servizi a porte chiuse.
Per fortuna i movimenti contro le devastazioni ambientali stanno iniziando a creare un percorso unificato contro le scellerate imposizioni di questa amministrazione comunale.

ASSEMBLEA CITTADINA 19 APRILE ORE 17,30 aula 103 edificio Marco Polo Via Scalo di S.Lorenzo 82 facoltà Lettere
PER UNA MANIFESTAZIONE ROMANA CONTRO GRANDI OPERE E DEVASTAZIONI -
PER LA CENTRALITA' DELLA CURA E DEI BISOGNI POPOLARI

 

Un po' di notizie varie a tema devastazione ambientale

Data di trasmissione
Durata 54m

Trasmissione di rassegna stampa,
ci occupiamo della morte del turismo sciistico sugli appennini e dello sperpero di danari pubblici per tenere in piedi un carrozzone destinato all'estinzione e dello sversamento di scarti industriali delle miniere chiuse da decenni di Montevecchio, in un fosso che a sua volta sfocia sul litorale di Piscinas in Sardegna.

Dal Peschiera a Santa Palomba ACEA spreca l'acqua

Data di trasmissione
Durata 54m 1s

Partiamo da Santa Palomba con aggiornamenti sui piani di costruzione dell'inceneritore di Roma, ospitiamo poi una corrispondenza con una compagna dalla provincia di Rieti per parlare delle iniziative contro il raddoppio dell'acquedotto Peschiera. Chiudiamo con le notizie riguardanti la sospensione alla distribuzione dell'acqua nella città di Ciampino da parte di ACEA.

Due commenti sul corteo contro l'inceneritore e qualità dell'aria a Milano

Data di trasmissione
Durata 48m 1s

Nella trasmissione odierna ospitiamo una corrispondenza dai Castelli Romani per fare il punto sui piani di costruzione dell'inceneritore di Roma.
Nella seconda parte della trasmissione commentiamo la bagarre mediatica che ha tenuto banco sulla carta stampata e non riguardo ai livelli di inquinamento di Milano e della pianura padana.

Due iniziative contro l'inceneritore di ACEA

Data di trasmissione
Durata 58m 1s

Tramite due corrispondenze parliamo delle iniziative contro il disastroso progetto di l'inceneritore di ACEA,
la prima all'Università La Sapienza il 13 Febbraio 2024 alle ore 16:00 nell'aula Bovet del dipartimento di fisiologia, organizzato dal collettivo Ecoresistente.
La seconda è il corteo contro l'inceneritore che si terrà ad Albano Sabato 23 Febbraio alle ore 15:00.

Ciclo sugli inquinanti - #4 - L'inquinamento del settore agricolo

Data di trasmissione
Durata 1h 6m

Ispirati dalla protesta dei trattori ci prendiamo uno spazio per fare il punto sulle cause del disagio del settore agricolo a livello internazionale, sul pesante impatto ambientale di tutta la filiera e sulla contestazione delle norme ambientali della UE. Affrontiamo il tema della sovrafertilizzazione, delle emissioni di ossidi d'azoto, di protossido d'azoto, di ammoniaca, approfondendo le connessioni con fra inquinamento dell'agricoltura e l'effetto serra, la formazione di particolato secondario, fino alla lisciviazione e all'inquinamento di falde acquifere e corsi d'acqua.