Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Inaugurato il rifugio autogestito ad Oulx

Data di trasmissione

Il 9 dicembre è stato occupata nei paraggi di Oulx una casa cantoniera abbandonata da molti anni per farne un punto sicuro per i migranti in viaggio verso la frontiera francese, dove riposarsi e incontrare solidali.

Dopo una settimana di lavori il rifugio è stato inaugurato ieri e invita tutti a passarli a trovare e ad organizzare raccolte di guanti, stivali, sciarpe e cappelli

Voci dal popolo NOTAV: verso un'estate di lotta

Due corrispondenze sulla mobilitazione di ieri, Domenica 28 Giugno, dove il movimento NoTav ha indetto una marcia popolare che violando i divieti imposti dalla questura ha tentato di raggiungere e disturbare in diverse forme il cantiere del TAV di Chiomonte.

Trasmissione estiva: campeggi di lotta e notizie marittime

Data di trasmissione
5 anni ago

Immagine rimossa.Apriamo la trasmissione con una corrispondenza di un compagno no tav per lanciare il campeggio itinerante in Valsusa che aprirà con tre giorni di iniziative da Venerdì 11 a Domenica 13 e proseguirà la settimana seguente. Sempre l'11-12 e 13 Luglio si terrà, invece, a Roncigliano il quinto campeggio contro discarica e inceneritore.

Rifiuti in viaggio nel Lazio ed esempi di fracking in Italia

Data di trasmissione
5 anni 4 mesi ago

La questione rifiuti nel Lazio si fa sempre più contorta: i rifiuti infatti viaggiano da una provincia all'altra senza, apparentemente, seguire alcuna logica di prossimità ed economicità. In realtà lo scorso 4 febbraio la Regione Lazio ha inviato una diffida alle aziende del settore invitandole a collaborare. In pratica la regione ha concordato con le maggiori imprese (capitanate da Cerroni e Colucci) tariffe e modalità di smaltimento e smistamento senza la partecipazione degli altri enti locali. Ne parliamo con l'avvocato del Coordinamento contro l'inceneritore di Albano.

Durata 53m 42s

La procura ci prova, la Valsusa risponde

Le perquisizioni dell'altro giorno rappresentano l'ennesimo tentativo politico orchiestrato dalla Procura di Torino per criminalizzare la lotta NoTav. Stavolta l'hanno sparata grossa: terrorismo ed eversione, reati ravvisabili secondo gli inquirenti nei fatti del 10 luglio, vagliati, verrebbe da dire, con rapidità tipica  delle indagini ben ponderate. La popolazione valsusina, in tutta risposta, ieri sera ha svolto una manifestazione di fronte al Municipio di Bussoleno.

Mobilitazione No Tav - Aggiornamenti da Chiomonte

Un compagno Notav ci racconta a che punto è la mobilitazione in quel di Chiomonte, l'autostrada bloccata per più di un'ora in risposta alla presenza militare volta a bloccare al movimento ogni possibile accesso in Val Clarea è stata appena lasciata.

Nella corrispondenza anche un riepilogo sulla mobilitazione e un commento agli ultimi episodi intimidatori e repressivi nei confronti della lotta notav.