Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Turchia: Erdogan rieletto, curdi in parlamento. Commenti sulle elezioni

Data di trasmissione

Si sono chiuse le elezioni anticipate chieste dal sultano Erdogan: i cittadini e le cittadine sono state chiamate a votare per il Parlamento e per la presidenza della Repubblica. La Turchia non cambia e Erdogan è sempre più il padrone di un paese sempre più nazionalista e autoritario, dato che ha superato il 50 per cento dei voti.

Il clima durante le operazioni di voto è stato teso, come ci raccontano i nostri corrispondenti, con brogli, intimidazioni e violenze nei seggi.

Durata 25m 16s
Durata 30m 14s

Concentramento a Roma in solidarietà con Afrin

Collegamento con un compagno della rete Kurdistan Roma dal presidio in solidarietà con Afrin, dopo le notizie della mattina dell'entrata dell'esercito turco nella città.

Nel secondo audio un collegamento con una compagna della Rete Kurdistan che ci aggiorna su la situazione ad Afrin.

Terzo collegamento con il presidio alla stazione Termini a Roma

Nel quarto audio un compagno della rete di solidarietà Torino Per Afrin ci dà un quadro delle iniziative di solidarietà e delle azioni in città in sostegno alle popolazioni del Rojava e della resistenza di Afrin

Ad Afrin cadono bombe turche: colpito anche un ospedale

Giornata di bombardamenti turchi sul centro di Afrin, la città del cantone della federazione della Siria del nord, dal 20 gennaio sotto attacco militare del sultano Erdogan.

Con Giuseppe Acconcia de "il manifesto" e autore di un libro sull'Iran analizziamo la situazione e le ultime notizie da Afrin.

Durata 17m 3s

Oggi in piazza a Roma: Stop Afrin genocide

Roma risponde all'appello internazionale in sostegno alla popolazione di Afrin sotto i bombardamenti turchi da 51 giorni con una piazza oggi alle 17 a Piazza della Madonna di Loreto. Sentiamo nelle corrispondenze una compagna della Rete Kurdistan e un compagno italiano da Afrin.