Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Scenari geopolitici dal Medio Oriente

Come avverrà la dispersione dell'ISIS, sconfitto in alcune zone del Medio Oriente? Qui un recente articolo di Negri sul tema.

Quali sono i nuovi scenari? Cosa ci dice la recente crisi del Libano?

Ne parliamo con Alberto Negri de "Il Sole 24 Ore".

 

[estratto da Vengo anch'io]

Durata 26m 40s

Corrispondenza con Davide Grasso, combattente YPG italiano, in vista dell'incontro che terrà mercoledi 29 marzo alla Sapienza

Data di trasmissione
2 anni 3 mesi ago

Corrispondenza antipasto con Davide Grasso, combattente internazionale delle YPG, tornato in Italia da pochi mesi dopo aver partecipato alle operazioni militari delle forze siriane democratiche in Rojava.

Mercoledi prossimo Davide sarà presente alle tensostrutture del pratone della Sapienza (h16) per raccontare la propria esperienza.

Un' occasione per ribaltare la narrazione tossica che stampa e televisioni fanno del conflitto civile siriano ed affrontare la crescita del fenomeno jihadista in medio oriente come in Europa.

 

Cosa accade in Libia

Una lunga analisi della situazione in Libia, con la giornalista free lance nancy Porsia:

la reale reale presenza di Isis a Sirte, l'attività militare sul territorio di Italia, Uk e Usa, l'azione a sè della Francia, i motivi del raid aereo degli ultimi giorni.

In ultimo uno sguardo alla situazione reale del paese, completamente allo sfascio, la popolazione incredibilmente impoverita e i tentativi di fuga.

Libia, corrispondenza sulla situazione geopolitica

Corrispondenza con Nancy Porsia - giornalista freelance con base in Libia - sulla situazione dello Stato nordafricano, poco dopo la scelta e il sostegno delle Nazioni Unite al "governo" di Serraj, in un momento in cui una guerra civile a bassa intensità va a mescolarsi a interessi petroliferi (anche italiani). Situazione che si intreccia a quella del "brand" dello Stato Islamico/Daesh, nonché alla questione della migrazione verso l'Europa e alle politiche espansionistiche di Al Sisi.

No War e No Nato sotto l'ambasciata turca

Le Reti NO WAR e NO NATO hanno convocato un sit in all' l'Ambasciata Turca contro il regime di Erdogan che massacra curdi e curde in Turchia, fa guerra alla Rojava  e sostiene i tagliagole dell'ISIS, per rafforzare le occasioni di contrasto al regime turco e in sostegno della resistenza curda.   A seguire, le Reti parteciperanno dalle ore 14 in poi al sit inv convocato dall'Associane Antigone all'Ambasciata Egiziana/ via Salaria-villa ADA per chiedere "verità e giustizia per Giulio Regeni".

Sulla Libia: intervista ad Alberto Negri

Conversazione con Alberto Negri, analista geopolitico e collaboratore del "Sole 24 Ore".

 

Discutiamo della situazione in Libia e delle possibili evoluzioni dell'ISIS nello scacchiere geopolitico.

Quanto è possibile un intervento militare statunitense sul suolo libico? E quanto quello italiano?

 

Durata: 47 minuti.

Corrispondenza da Parigi all'indomani del gravissimo attentato

Corrispondenza estratta dalla trasmissione domenicale "Vengo anch'io" (15 novembre 2015).

 

Laura, collaboratrice di Radio Onda Rossa e residente a Parigi, ci racconta la vita pratica e quotidiana subito dopo il grave attentato dell'Isis nella capitale francese.

 

Durata: 21'.

Pkk, Ypg, Ypj tra resistenza e confederalismo democratico, racconto di viaggio

Data di trasmissione

Un redazionale con un compagno di Rojava Calling appena tornato dal Kurdistan. Un'analisi sul ruolo della Turchia e della coalizione in questa fase di attacco ai curdi, su a che punto si trova il confederalismo democratico, la resistenza curda e il ruolo della donne.

 

Prima una corrispondenza con Yilmaz di UikiOnlus sugli ultimi attacchi dei turchi ai curdi.