Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

87.9FM: 30euro l'anno: lanciamo la campagna di radioabbonamento 30x1000

Verità’ e giustizia per i giovani tunisini dispersi del 2011

Lunedì 4 marzo si è svolta a Roma, di fronte all'ambasciata tunisina, un presidio per chiedere verità e giustizia in merito alla sorte di oltre 500 giovani e giovanissimi tunisini, di cui non si ha più notizia ormai dal 2011.

Di seguito l'appello con cui si invitava alla mobilitazione e alla solidarietà.

La Tunisia vista dal sito "Tunisia in red"

Data di trasmissione

Un aggiornamento con Patrizia Mancini, curatrice del blog Tunisia in red, su quanto sta succedendo in Tunisia. Rivolte per il caro vita, aumento dell'Iva e tutta la manovra finanziaria sono state represse duramente. Tutto ciò mentre l'Europa guarda preoccupata a quello che accade dall'altra sponda del Mediterraneo.

Durata 27m 1s

Tunisia: proteste e scontri

A distanza di sette anni dalla cosiddetta "Rivoluzione dei Gelsomini" – la rivolta che nel 2011 portò alla destituzione del rais Ben Ali – le piazze della Tunisia tornano a infiammarsi. Resta tesa, infatti, nonché confusa, la situazione in Tunisia, dove ci sono stati giorni di scontri e manifestazioni spontanee.

Molte le località coinvolte dalla rabbia popolare, dove si sono assaltati anche commissariati di polizia.

Le agenzie di stampa ufficiali parlano di oltre 200 persone arrestate.

Ci siamo collegati con un compagno tunisino, in diretta dalla capitale.

Durata 14m 40s

Testimonianza da Tunisi sul contro social forum di fine Marzo

Data di trasmissione

Una corrispondenza da Tunisi sulle giornate, appena concluse, del World Social Forum. A partire dal 26 Marzo, si è svolto a Tunisi anche il contro social forum organizzato dai compagni e dalle compagne di Tunisi e la presenza di delegazioni internazionali. (l'appello del contro social forum: appelsm.wordpress.com/call/english)

A due giorni dalla morte di Belaid un commento dalla Tunisia

Data di trasmissione

Dopo l'uccisione di Belaid, la Tunisia si è fermata, con uno sciopero generale rpoclamato dall'Ugtt, per partecipare ai funerali del leader del Fronte popolare. Violenti scontri in piazza e proteste si sono susseguite per tutta la giornata di ieri e continuano anche in queste ore. Dai microfoni di radio onda rossa una corrispondenza con un compagno del Movimento dei disobbedienti di Tunisi e un approfondimente a cura della redazione.

Afriche in movimento 07/01 : Ad un anno dalle "primavere" arabe cosa è cambiato?

Data di trasmissione

Ad un anno dallo scoppio delle rivolte nel mondo arabo, i grandi problemi delle classi subalterne sono sempre lì. Riflessioni sulle transizioni democratiche di facciata e sulle proteste che continuano. Il percorso di emancipazione sembra ancora lungo.