Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Il motore del 2000 va a monnezza e scorie nucleari

Data di trasmissione
Durata 1h 8m

RitagliamoImmagine rimossa. ad inizio trasmissione un rapido spazio per parlare di una nuova indagine sul reattore 1 di Fukushima, dalla quale non si trova traccia, all'interno del vessel, del combustibile nucleare. Ci dedichiamo poi al nostro consueto approfondimento sulla situazione rifiuti della capitale, per poi parlare del corteo contro la riconversione a CSS della centrale Edipower dalle parti di Milazzo in Sicilia.

Ospitiamo poi una corrispondenza di una compagna del comitato No cemento Roma Est, per parlare dei lavori di sbancamento per la costruzione del supermercato Lidl in Via dell'acqua bullicante.

Chiudiamo tornando sulla polemica della falsificazione dei risultati delle emissioni dei motori diesel della Volkswagen.

Approfondimento sulla questione rifiuti in vista del presidio dei comitati dell'11 Aprile

Data di trasmissione


Ci concentriamo sul problema rifiuti laziale in vista del presidio dei comitati Rifiuti/energia del Lazio sotto la regione in via Rosa Raimondi Garibaldi dell'11 Aprile alle ore 10:30.

Dopo un riepilogo generale sulla situazione delle discariche di  servizio alla città di Roma, ricordiamo che proprio in questi giorni si stanno tenendo degli incontri istituzionali per aggirare le interdittive antimafia verso gli impianti di Manlio Cerroni e per la nomina di un nuovo commissario ai rifiuti.
Le scelte politiche si indirizzano come sempre verso una gestione basata su inceneritori, discariche, impianti a biocas e cementifici, starà ai comitati bloccare questi piani per una raccolta differenziata finalizzata al recupero della materia e non alla produzione di energia (e rifiuti tossici).

3 decreti per 3 disastri monnezza, monnezza, monnezza.

Data di trasmissione
Durata 58m 36s

Apriamo la trasmissione ospitando due compagni dello spazio 100 Celle Aperte che ci presentano la loro iniziativa su rifiuti e riciclo. Passiamo poi in rassegna 3 disastri derivanti da altrettanti decreti partoriti da mr 25 anni di disastri ambientali Corrado Clini: il finanziamento degli impianti a biogas; il declassamento dei siti di interesse nazionale a siti di interesse regionale, il governo quindi si lava le mani dagli oneri riguardanti le bonifiche di territori devastati come Colleferro e Taranto; ad ultimo affrontiamo il tema relativo al decreto sulla combustione di monnezza (CSS) nei cementifici, in approvazione Lunedì 11 Febbraio. Chiudiamo con dei rapidi aggiornamenti sul processo NoTAV.