Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Continua la lotta contro le speculazioni a Roma Est

Data di trasmissione

Ospite negli studi di Radio Onda Rossa un compagno del Comitato "No cemento a Roma est" che ci aggiorna sulla situazione della battaglia contro il supermercato Lidl nel quadrante est della città (via Acqua Bullicante, Pigneto, Prenestino)

 

Nel secondo audio l'intervento in diretta di un compagno dell'Assemblea contro la cementificazione di Marino (RM) che puntualizza anche su alcuni aspetti riguardanti la figura del prossimo assessore all'Urbanistica di Roma Capitale, l'ing. Paolo Berdini.

Puntata Panc

Data di trasmissione
Durata 1h 10m 1s

Apriamo conImmagine rimossa. il rapporto dell'OMS sulle morti da inquinamento in tutto il mondo. Passiamo poi ad una parentesi sui ricatti di Cerroni al comune di Albano, dove il 16 Marzo la discarica di Roncigliano è stata chiusa ai camion del comune, per imporre il contratto capestro della CoLaRi. L'argomento successivo di cui ci occupiamo è la cementificazione di Santa Maria delle Mole, leggendo il comunicato di lancio dell'incontro pubblico  di Martedì 22 Marzo ore 18:00 presso i locali della scuola Maroncelli in via Leopardi a Santa Maria delle Mole.  Chiudiamo con gli aggiornamenti sulle infiltrazioni di inquinanti tipici del percolato da discarica nelle falde sotto la centrale nucleare di Borgo Sabotino. Dedichiamo la trasmissione a Roberto Perciballi dei Bloody Riot morto Domenica scorsa.

Continua la protesta contro il supermercato LIDL

Data di trasmissione

Una compagna del Comitato No Cemento RomaEst ci aggiorna sulla lotta contro l'ennesima speculazione in corso a Roma est. Cittadini e cittadine e attivisti si sono mobilitati per opporsi alla costruzione dell'ennesimo, inutile supermercato targato Lidl.

 

Durata: 4m30s

 

Il secondo file è l'aggiornamento delle 13:20

Clima di fallimento: il mondo verso la COP21 tra guerre e ipocrisie

Data di trasmissione

La trasmissione inizia con una corrispondenza con il Comitato contro la cementificazione di Roma Sud-est. Si parla del progetto per la realizzazione di un supemercato Lidl nella zona di Tor Pignattara. Passiamo poi ad un ampio dossier in vista della Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite, la Cop21, che si terrà a Parigi a partire dal 30 novembre. Incontro preceduto da un altro tenutosi a Bonn ottobre nonchè dal G20 ospitato tra ieri e oggi in Turchia. A tal proposito riporteremo gli ultimi preoccupaImmagine rimossa.nti dati sulle concentrazioni di gas serra in atmosfera, nonchè altri rapporti che inchiodano le Nazioni Unite alla pochezza delle loro "promesse vuote" rispetto agli incentivi ancora presenti verso le fonti energetiche di origine fossile. Uno sguardo sulla Cina e i record di inquinamento registrati sul suo territorio nelle ultime settimane e poi un approfondimento sull'Italia: sui convegli con cui la politica del nostro paese si prepara all'incontro parigino e sull'emergenza inquinamento atmosferico romano di questi giorni. Chiudiamo la puntata con una notizia su un grave caso di inquinamento industriale in Veneto.Immagine rimossa.

Siamo alle solite: biommerda in provincia e cemento in città

Data di trasmissione
Durata 1h 6m

In apertura la nostra consueta rubrica di aggiornamenti sulla monnezza romana: l'ecodistretto di Rocca Cencia, le mani di Legambiente sul biogas e la chiusura dell'inceneritore della Basf. Ospitiamo in quest'ambito una corrispondenza con un compegno del Coordinamento contro l'inceneritore di Albano sui progetti di impianti a biogas che fioccano in tutta la provincia Sud della capitale, da Velletri, ad Ardea, fino ad arrivare ad Artena. In seguito ospitiamo una seconda corrispondenza con una compagna del comitato No cemento Roma Est sulla distruzione di reperti, due arcate, che non ci è dato sapere a cosa appartenessero, nei lavori di scavo delle fondamenta del supermercato Lidl di Via dell'Acqua Bullicante.

Il motore del 2000 va a monnezza e scorie nucleari

Data di trasmissione
Durata 1h 8m

RitagliamoImmagine rimossa. ad inizio trasmissione un rapido spazio per parlare di una nuova indagine sul reattore 1 di Fukushima, dalla quale non si trova traccia, all'interno del vessel, del combustibile nucleare. Ci dedichiamo poi al nostro consueto approfondimento sulla situazione rifiuti della capitale, per poi parlare del corteo contro la riconversione a CSS della centrale Edipower dalle parti di Milazzo in Sicilia.

Ospitiamo poi una corrispondenza di una compagna del comitato No cemento Roma Est, per parlare dei lavori di sbancamento per la costruzione del supermercato Lidl in Via dell'acqua bullicante.

Chiudiamo tornando sulla polemica della falsificazione dei risultati delle emissioni dei motori diesel della Volkswagen.

Roma Est contro la costruzione di un nuovo Lidl

Data di trasmissione

Sentiamo un compagno di Roma Est dal presidio che da questa mattina alle 7 sta bloccando il cantiere del Lidl a Via dell'acqua bullicante. Un progetto che porta nuovo cemento in una zona già martoriata da gentrificazione e speculazioni. Il cantiere non in regola ha già portato all'abbattimento di diversi alberi nella zona adibita all'edificazione del nuovo Lidl. Le realtà sociali del teritorio da alcune settimane si stanno mobilitando per fermare questo scempio e rivendicare un utilizzo sociale e partecipato dell'area in questione. Oggi ore 18 assemblea pubblica al presidio permanente in Via dell'acqua Bullicante.