Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

London calling

Data di trasmissione

Una lunga chiacchierata con i nostri amici e compagni della cucina sociale di Londra su divresi temi dell'attualità britannica, dallo spettro dell'invasione degli immigrati alle mobilitazioni in solidarietà con i rifugiati e le rifugiate, dall'elezione di Jeremy Corbyn alla guida del labour party agli omicidi di giovanissimi nella periferia londinese.

Lotte nel mondo della formazione in Inghilterra

Data di trasmissione

Nella trasmissione a cura del collettivo universitario Sapienza Clandestina del 26 Novembre è stato approfondito il tema delle lotte nel mondo della formazione in Inghilterra. Con il contributo di una compagna inglese si è partiti dalle mobilitazioni del 2010 contro l'aumento delle tasse universitarie, fino alle iniziative studentesche delle scorse setimane, e in particolare alla manifestazione del 19 Novembre. Riportiamo l'audio dell'approfondimento:

Londra a due anni dall'uccisione di Mark Duggan

Data di trasmissione

A due anni dall'uccisione da parte della polizia di Londra del ragazzo nero Mark Duggan e dei 4 giorni di riot che ne seguirono soprattutto nel quartiere di Tottenham, una compagna fa il punto della situazione e ci racconta di un'assemblea molto partecipata che ha discusso di razzismo e di uccisioni durante il fermo in caserma da parte della polizia inglese.

Londra: repressione antig8

Data di trasmissione
Durata 21m 24s

Duramente represse le contestazioni a Londra contro il g8 che si terrà il 17-18 giugno in irlanda del Nord. Ieri, per contrastare una manifestazione di "carnevale anticapitalista", la polizia ha sgomberato un edificio e ha disposto l'arresto di decine di persone, tra cui alcuni organizzatori.

Existence is resistance: Lowkey, Logic, Shadia Mansour, Awate, Kento

Data di trasmissione
Durata 1h 8m 40s

 Una lunga chiacchierata con Lowkey, Logic e Shadia Mansour sui recenti avvenimenti di Londra. Cosa li spinge a raccontare nei loro testi della vita reale, ma soprattutto del progetto sionista e coloniale di Israele in Palestina. In coda due domande anche a Kento e ad artisti di Gaza che esporranno a Tuscania.