Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Lavoratori e lavoratrici della scuola parlano di scuola. Ogni martedì dalle 16 alle 17.

La scuola non è neutra

Data di trasmissione
6 giorni 16 ore ago

Nella prima parte della trasmissione, corrispondenza da Firenze sulla mozione del collegio docenti del Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto fiorentino che chiede al Ministero la sospensione delle prove Invalsi per quest'anno.

Nella seconda parte, riflessioni con la Rete NazioAnale Transfemminista Queer sulla natura del lavoro all'interno della scuola (scuola come servizio, lavoro riproduttivo e didattica pura) e sul rapporto scuola-famiglia e la questione del "gender".

La retorica del tempo perso

Data di trasmissione
1 settimana 6 giorni ago

Nella prima parte della trasmissione parliamo con Giovanni Carosotti, autore di recenti contributi su Roars a proposito della proposta dell'associazione Condorcet, avallata dalla Fondazione Agnelli, di tenere aperte le scuole per tutta l'estate per "recuperare" il "tempo perso" con la Dad. La discussione si allarga al paradigma di scuola neoliberista da tempo portato avanti da questi soggetti anche come forma di disciplinamento di docenti e studenti.

Tutt# a scuola, anzi a casa

Data di trasmissione
2 settimane 6 giorni ago

Nella prima trasmissione del 2021 apriamo con una buona notizia: la sentenza della Corte di Appello di Milano che respinge il ricorso del Comune di Lodi, già condannato per discriminazione per aver escluso di fatto nel 2017 le bambine e i bambini di famiglie non italiane dai servizi scolastici: corrispondenza di una compagna del coordinamento Uguali doveri.

"Non vi faccio tornare a scuola"

Data di trasmissione
1 mese 3 settimane ago

La trasmissione si apre con Mario Sanguinetti che ricorda l'impegno di Alberto Manzi negli ultimi anni di vita e ricorda il ciclo di conferenze del Cesp su precariato, didattica, situazione politica.

Dopo una riflessione sull'articolo di Milena Gabbanelli sul Corsera del 29 novembre, una lunga corrispondenza dalla Puglia che analizza la situazione della scuola e i provvedimenti del Presidente della regione Michele Emiliano, caratterizzati da un linguaggio populista e paternalista sintetizzato nello slogan "Non vi faccio tornare a scuola".

Non è mai troppo tardi

Data di trasmissione
2 mesi ago

A sessanta anni dalla prima puntata della trasmissione "Non è mai troppo tardi", ricordiamo la figura di Alberto Manzi, maestro e scrittore che ha segnato un'epoca.

Ne parliamo con Alessandra Falconi del Centro studi Alberto Manzi e con Franco Lorenzoni.

Riflessione sull'attualità del suo lavoro e del suo impegno.

SCUOLA: mesto viaggio tra regioni e colori

Data di trasmissione
2 mesi 1 settimana ago

Nella trasmissione odierna, viaggio in tre regioni - Lazio, Toscana, Basilicata - per fare il punto sulle chiusure parziali o totali delle scuole dei diversi ordini.

Nelle tre corrispondenze poniamo particolare attenzione alle scuole medie, in cui si stanno alternando quotidianamente presenza e assenza, con notevoli disagi. Gli stessi disagi vissuti durante il lockdown di marzo scorso, tutte questioni non affrontate dal Governo e rimaste irrisolte, che ricadono su studenti, docenti, famiglie.

Verso l'istituzionalizzazione della didattica in assenza

Data di trasmissione
2 mesi 2 settimane ago

Si procede da parte dei sindacati firmatari di contratto verso l'avallo dell'integrazione del contratto collettivo nazionale che vuole istituzionalizzare la didattica a distanza fantasiosamente rinominata DDI, didattica digitale integrata. Intanto le ennesime note a firma del dirigente Max Bruschi rivolte alle scuole e agli Uffici Regionali considerano l'ipotesi di contratto già un dato di fatto. Se ne parla con un esponente del collettivo Ninanda, No Invalsi/No Alternanza scuola lavoro/NoDaD.

Aspettando Dpcm

Data di trasmissione
2 mesi 3 settimane ago

Nella prima parte della trasmissione una lunga corrispondenza di una docente del Coordinamento precari di Brescia che ci aiuta ad analizzare la situazione in cui versa la scuola nelle province della Lombardia, non dissimile da quelle del resto dell'Italia: concorso straordinario, cattedre ancora vacanti, quarantene, didattica a distanza. Tutto questo, almeno nelle Superiori, rende la scuola un simulacro di se stessa, in attesa del Dpcm che porterà anche parte delle Medie al 100% a distanza.

Le scuole superiori chiudono, ma non diciamolo

Data di trasmissione
2 mesi 4 settimane ago

Corrispondenza dai Castelli romani con l'aggiornamento sulla situazione delle scuole.

Analisi dell'ultimo Dpcm che stabilisce la soglia minima (75%) della didattica a distanza: le conseguenze pratiche nell'organizzazione della scuola.

Rapido esame della bozza del nuovo Contratto Collettivo Nazionale Integrativo in materia di DDI: i ringraziamenti di Max Bruschi ai due sindacati (Cisl e Anief) che firmano, tra l'altro, la piena operatività dei docenti in quarantena.

La scuola, previa la scuola

Data di trasmissione
3 mesi ago

Si parla dell'ultimo Dpcm: apertura alle 9, turni pomeridiani, didattica a distanza. Sì, ma previa segnalazione di criticità da parte delle autorità locali o sanitarie. Quindi come non detto. Nelle scuole poco cambia, molto rumore per nulla.

Corrispondenza da Napoli sui provvedimenti del Presidente De Luca che ha decretato l'interruzione delle attività didattiche in presenza di tutte le scuole di ogni ordine e grado della Campania. Le mobilitazioni.

Tiriamo le conclusioni in studio con una studentessa di un liceo romano.