Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Speciale Stadio della Roma (forza Liverpool)

Data di trasmissione
1 anno ago

Ospitiamo in trasmissione due compagni del comitato Stopcemento di Marino per discutere delle numerose similitudini fra i progetti di cementificazione di Marino e il progetto Stadio della Roma, fra consiglieri all'urbanistica ballerini, parentele 5stelle-destra e lo stesso giro d'affari, fra Parnasi-Parsitalia, DEA Capital e Idea Fimit....

Durata 1h 12m

Arresti per lo stadio della AS Roma: intervista all'ex assessore Paolo Berdini

L'indagine della Procura di Roma sul progetto dello stadio della AS Roma ha portato a 16 indagati, con misure cautelari, tra gli altri, per il palazzinaro Parnasi, il vice presidente del consiglio regionale Palozzi (Forza Italia), il numero uno Acea Luca Lanzalone (area Cinque Stelle) e l'ex assessore regionale Civita (Pd).

Abbiamo contattato Paolo Berdini, urbanista ed ex assessore all'Urbanistica nella giunta di Virginia Raggi, "fatto fuori" dal M5S proprio per la questione dello stadio.

Durata 12m 25s
Senza lavoro non c'è previdenza 11/07/2017
Data di trasmissione
1 anno 11 mesi ago
Mar, 11/07/2017 - 13:16

Monnezza natalizia 2014

Data di trasmissione
4 anni 5 mesi ago

Facciamo una rassegna stampa delle varie criticità riguardanti la gestione della monnezza romana e laziale, accompagnati, come è oramai tradizione da della pessima musica natalizia.

Gli argomenti affrontati sono nell'ordine: problemi alla discarica di Colle Fagiolara a Colleferro per lo scarico dei camion, arbitrato AMA - gruppo Cerroni per 987 milioni, delibera comunale Zero Waste e discussione sempre in consiglio comunale della cementificazione di Tor di Valle, con la scusa del così detto stadio della Roma.

Durata 1h 2m 1s

Stadio Tor di Valle: ennesimo tentativo di speculazione edilizia?

Corrispondenza con Bruno Ceccarelli, esponente del Comitato Salviamo/Difendiamo Tor di Valle.

 

Col progetto del nuovo stadio a Tor di Valle ci troviamo davanti all'ennesimo tentativo di cementificazione di un territorio già a rischio. Oltre al danno ambientale, si ragiona anche sulle forzature legislative che si stanno verificando nell'iter burocratico per arrivare al completamento procedurale del progetto.