Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Castelli Romani - Blocchi contro la discarica

Data di trasmissione

Con un compagno della redazione ripercorriamo la storia recente della discarica riaperta ad Albano per sgomberare Roma dai rifiuti in strada e salvare la campagna elettorale della sindaca Raggi. La popolazione locale sa diffidare dell'attivazione ipocrita della politica (Pd e Centro dx) solo per guadagni elettorali e si mobilita in prima persona. E' in corso un presidio permanente, ogni giorno l'appuntamento è a colazione.

Discarica di Albano, arrivano i primi Tir di rifiuti trattati

Data di trasmissione


Dopo l'arrivo del primo camion di ieri, i primi sette Tir di riufiuti trattati provenienti dal tmb di malagrotta, sono arrivati nella discarica di Albano scortati da numerose forze di polizia per contrastare i blocchi dei manifestanti.

Dopo i picchetti dei giorni precedenti, oggi, un responsabile della ditta di Cerroni, accompagna una delegazione di manifestanti all'interno dello stabilimento per mostrare il corretto uso e funzionamento della struttura. Anche il sindaco di Albano ha voluto vedere lo stabilimento e  alle domande dei manifestanti, risponde minimizzando e commentando la terribile puzza proveniente dai rifiuti trattati, come niente di grave.
Domani e nei prossimi giorni si teme il peggio, i sette Tir potrebbero diventare  cinquantacinque con più di 1000 tonnellate e l'odore diventerebbe insopportabile anche a chilometri di distanza.
Sia il Sindaco che il delegato di Cerroni, minimizzano sugli odori nauseabondi non tenendo conto delle 200000 tonnellate di riufuti che a breve inizieranno ad arrivare dalla capitale, dando la colpa dell'attuale puzza ai mezzi "sporchi" usati per il trasporto fino ad Albano.

Il tutto in barba alla relazione dello scorso giugno dell'arpa, che conferma il grave stato di inquinamento delle falde accquifere circostanti che peggioreranno ulteriormente dopo la riattivazione dell'impianto.
Questa sera, alle 21 è stata chiamata un'assemblea pubblica con i residenti e il coordinamento contro l'inceneritore, fuori i cancelli della discarica.

Nel collegamento telefonico ne parliamo con un compagno del coordinamento contro l'inceneritore. 

 

Coordinamento Regionale Sanità

Data di trasmissione

Corrispondenza con un compagno di Militant sul festival RiseUp del 16-17-18/7/2021

Corrispondenza con un compagno del Coordinamento contro l'inceneritore di Albano per fare il punto sulla gestione dei rifiuti nel Lazio anche alla luce dellordinanza della Raggi ce vorrebbe infestare con i rifiuti di Roma il territorio di Albano. Temi relativi alla ASL RM6

Considerazioni in studio sulla salute nel nostro paese a fronte della crisi sanitaria, sociale ed economica in atto

Rifiuti a Roma: Albano non è una soluzione

Data di trasmissione

Con un compagno del Coordinamento contro l'inceneritore di Albano - Contro tutte le nocività tracciamo un quadro della situazione dei rifiuti a Roma e nell'area dei Castelli, smontando anzitutto le affermazioni della sindaca Raggi che è tornata a prospettare la riapertura del VII invaso della discarica di Albano e parlando della disfunzionalità di Ama, di differenziata, del ruolo della Regione Lazio, dello smaltimento dell'umido e delle speculazioni economiche sui rifiuti.

Roma e la raccolta differenziata

Data di trasmissione

Come mai Roma si ritrova ancora una volta con tutti i cassonetti pieni? La differenziata nella capitale praticamente non funziona e questo è un grande fallimento della politica. Con due compagni che da anni si occupano di rifiuti spieghiamo bene come funziona il ciclo dei rifiuti, soprattutto quello dell'umido che al contrario di quello che può sembrare non viene adeguatamente smaltito anzi rischia di diventare altamente inquinante. Inoltre 10 giugno 2021, il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Roma, Ezio Damizia, ha deciso -a due anni dalla prima udienza -di rinviare ad altro Tribunale oltre dieci accusati per reati vari, che vanno dal traffico di rifiuti all'abuso d'ufficio e fino al falso ideologico. Tra di essi, volti noti e meno noti di aziende private e pubbliche. L'inchiesta, iniziata nel 2013, poi approfondita da ulteriori contributi fino al 2018, è stata condotta dal PM Alberto Galanti. I reati si riferiscono ad atti e circostanze connessi con la gestione degli impianti per rifiuti all'Inviolata di Guidonia.

Coordinamento Regionale Sanità

Data di trasmissione

In vista dell'assemblea cittadina del 6/5/2021 ore 17 Piazza Vittorio: considerazioni e riflessioni per organizzare la mobilitazione verso il Global Health Summit del 21/5

Csoa ExSnia: la lotta per l'esproprio dei terreni dell'exfabbrica per farne il parco dell'energia intorno al lago

Molise: iniziative e lotte per la sanità pubblica del Colettivo "Qui si Muore"

Lotta contro le nocività: ciclo dei rifiuti e bioenergia, assemblea di lotta a Velletri sabato 8/5/2021 ore 15:30 al DLF

T-M-Bù... La Regione Lazio paventa la riapertura dell'impianto di Roncigliano

Data di trasmissione

Apriamo la trasmissione con la nostra usuale carrellata sugli incendi in impianti di trattamento rifiuti in tutt'Italia (in diminuzione per fortuna, probabilmente per via della cattiva stagione). Ospitiamo poi una corrispondenza con un compagno dai Castelli per discutere del tentativo di riapertura dell'impianto TMB attiguo alla discarica di Roncigliano con una procedura quanto meno discutibile. Chiudiamo con alcune brevi dal Lazio.