Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Pendolaria 2021: pessima situazione della Ferrovia Roma Nord

Data di trasmissione

Con Andrea del blog Odissea Quotidiana, parliamo del rapporto annuale prodotto da Legambiente chiamato Pendolaria e presentato il 15 febbraio scorso, che dà voce ai bisogni dei pendolari che ogni giorno si spostano in treno o in autobus per motivi di lavoro e studio, affinché possano chiedere maggiore attenzione e più investimenti sulle 8 tratte delle Ferrovie Regionali, sui collegamenti serviti dal Cotral e sui servizi ferroviari metropolitani. Pendolaria conferisce ogni anno un trofeo Caronte, premio “al contrario” per le peggiori linee ferroviarie del Lazio. La Roma Lido vince i viaggi più infernali, quella che potrebbe diventare una nuova metro per Roma, continua ad essere solo una grande vergogna per la Capitale.

Impatto- Piccola vittoria dei comitati ad Albano-

Data di trasmissione

Cominciamo Immagine rimossa.parlando della scadenza dell'autorizzazione integrata ambientale per il progetto di inceneritore ad Albano laziale,andiamo avanti parlando dei cambiamenti climatici e dei rifugiati ambientali,un commento critico sul rapporto del "nimby-forum",chiudiamo con una notizia sul trffico illecito di abiti usati nell'ambito del'inchiesta di mafia capitale e un aggiornamento sui dati di pm10 riscotrati dall'A.R.P.A. nel cielo di Roma

Siamo alle solite: biommerda in provincia e cemento in città

Data di trasmissione
Durata 1h 6m

In apertura la nostra consueta rubrica di aggiornamenti sulla monnezza romana: l'ecodistretto di Rocca Cencia, le mani di Legambiente sul biogas e la chiusura dell'inceneritore della Basf. Ospitiamo in quest'ambito una corrispondenza con un compegno del Coordinamento contro l'inceneritore di Albano sui progetti di impianti a biogas che fioccano in tutta la provincia Sud della capitale, da Velletri, ad Ardea, fino ad arrivare ad Artena. In seguito ospitiamo una seconda corrispondenza con una compagna del comitato No cemento Roma Est sulla distruzione di reperti, due arcate, che non ci è dato sapere a cosa appartenessero, nei lavori di scavo delle fondamenta del supermercato Lidl di Via dell'Acqua Bullicante.

Lotte ambientali, uno sguardo sul mondo di sotto

Data di trasmissione
Durata 1h 13m

TrasmissioneImmagine rimossa. ricca di corrispondenze di tutti i tipi, a partire da una chiacchierata che ci facciamo sul regolamento per l'installazione delle antenne approvato a metà Maggio. Ritagliamo poi uno spazio per parlare dell'intreccio fra le indagini sulla gestione della monnezza di Roma e quello di Mafia Capitale che iniziano a tirare in ballo associazioni ambientaliste come Legambiente...

Ospitiamo poi una corrispondenza del comitato Stopcemento di Marino sulla prossima riunione della commissione urbanistica della Regione Lazio e pubblicizzare la loro prossima cena di autofinanziamento all' I po' di Marino Sabato 20 Giugno. Ritagliamo anche uno spazio per una corrispondenza da un presidio del comitato acqua bene comune di Reggio Emilia per la pubblicizzazione della gestione della rete idrica. 

Chiudiamo con un'incursione di dei compagni da Acilia (Case Vecchie) per lanciare il campeggio che hanno organizzato contro lo sgombero della loro occupazione, a partire dal prossimo solstizio d'estate.

La carica delle lobby del biogas e del biometano

Data di trasmissione
Durata 46m 35s

Iniziamo la trasmissione con una corrispondenza con Aldo, chimico esperto di biogas e biometano, che ci racconta del suo incontro con l'assessore all'ambiente del Comune di Roma, Estella Marino. La discussione, avvenuta anche in presenza di un medico Isde e di un tecnico Enea, era volta a mettere in guardia il Comune sui rischi della tecnologia e quindi sulle responsabilità dello stesso nel caso confermi una partecipazione alla legge di iniziativa popolare sulla gestione dei rifiuti, molto ambigua riguardo agli impianti a biogas e a biometano. Passiamo poi a Legamabiente, cofirmataria della suddetta legge della rete Zero Waste nonchè recentemente accusata di investire in impianti anaerobici, con evidenti conflitti di interesse. Infine notizie sparse sul tema del nucleare in Europa e in Asia.

Ultime da Albano, sindrome nimby e campeggio in Val di Susa

Data di trasmissione
Durata 55m 52s

Iniziamo la trasmissione con degli aggiornamenti sulla lotta no inc di Albano, infatti si torna a parlare dell'inquinamento delle falde acquifere, uno dei fattori per cui il comitato continua a chiedere la revisione dell'Aia. Passiamo poi a parlare di alcuni incidenti legati agli impianti a biogas, in particolare nel Veneto si è scatenata una epidemia di botulino che ha decimato un allevamento di bovini. L'epidemia è legata alla presenza di ben tre centrali a biogas attive nella zona. Sono sempre di più le popolazioni che si oppongono a questo tipo di impianti. Queste lotte sono etichettate come sindrome "nimby" dal nimby forum, una piattaforma che difende gli interessi di politici e aziende di cui facciamo una lettura critica. Terminiamo con una corrispondenza dalla Val di Susa per parlare del campeggio di Chiomonte appena terminato e delle ultime polemiche seguite all'attacco al cantiere della settimana scorsa.