Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Belgio: migliaia di contagi, proteste di sanitari e conducenti del trasporto pubblico

Data di trasmissione

55mila contagi, 9mila morti e il tasso di mortalità più alto al mondo in rapporto alla popolazione. Sono i numeri del Belgio, paese del Nord Europa in cui il coronavirus ha colpito duramente. Negli ultimi giorni si sono moltiplicate le proteste di lavoratori e lavoratrici del comparto sanitario e dei trasporti pubblici per denunciare la mancanza di misure di sicurezza adeguate.

Ne parliamo con Paola, compagna che risiede a Bruxelles.

Belgio: governo federale di emergenza vara le misure di contrasto al Coronavirus

Data di trasmissione

Dopo quasi un anno il Belgio torna ad avere un governo in carica con pieni poteri. Sophie Wilmès, l’attuale premier, guiderà una coalizione composta dagli stessi tre partiti che ora formano l’esecutivo, che però sarà sostenuto da dieci partiti, ed avrà delega solo per affrontare l’emergenza Coronavirus. Varati i primi provvedimenti di sostegno al reddito e alle imprese per contrastare la crisi economica conseguenza della pandemia.

Nel frattempo il contagio continua a salire: oltre tremila i morti, oltre 18.000 i contagi.

Bruxelles: i tentativi di criminalizzazione di curdi/e da parte dello stato turco

A partire dll'accoltellamento di tre attiviste e attivisti curdi che si stavano recando al consolato di Bruxelles per votare al referendum voluto da Erdogan per continuare il processo di fascistizzazione dello stato turco, con un compagno della redazione a Bruxelles, commentiamo il voto all'estero – e in particolare in Belgio – a questo referendum.

Il Belgio, un paese a rischio?

A quindici giorni dalle stragi di Bruxelles, ritorniamo a parlare del Belgio, un paese in cui le contrapposizioni linguistiche ed etniche interne continuano a segnare profondamente la vita sociale e politica e dove la destra fiammigna, e non solo, continua a mietere consensi.

 

Ne parliamo con Paolo Perri, ricercatore presso l'università di Siena ed autore di un articolo sul Belgio apparso recentemente sulla rivista "Il Mulino" (leggi qui).

 

Attentati a Bruxelles

Stamattina a Bruxelles degli attacchi congiunti all'aeroporto e ad una stazione della metropolitana del centro della capitale belga hanno provocato morti e feriti; i media parlano di almeno 26 vittime e oltre 100 feriti.

Nella prima corrispondenza, con Guido Caldiron, proviamo a raccontare brevemente cosa è successo nel corso della mattinata e ad analizzare lo scenario che si prospetta a livello politico e di gestione dell'ordine pubblico.