Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

T-M-Bù... La Regione Lazio paventa la riapertura dell'impianto di Roncigliano

Data di trasmissione
3 settimane 6 giorni ago

Apriamo la trasmissione con la nostra usuale carrellata sugli incendi in impianti di trattamento rifiuti in tutt'Italia (in diminuzione per fortuna, probabilmente per via della cattiva stagione). Ospitiamo poi una corrispondenza con un compagno dai Castelli per discutere del tentativo di riapertura dell'impianto TMB attiguo alla discarica di Roncigliano con una procedura quanto meno discutibile. Chiudiamo con alcune brevi dal Lazio.

Fiumi inquinati e fiumi potabili

Data di trasmissione
10 mesi 2 settimane ago

Questa settimana si parla di episodi di inquinamento nei fiumi del Lazio e del' imminente messa in servizio di un potabilizatore per il Tevere che distribuirà le acque del fiume nelle reti idriche di Roma e dintorni. Un approfondimento è dedicato alla Kiklos di Aprilia. Due chiacchiere sono dedicate al totodiscarica con le dichiarazioni di Zingaretti che sostiene che ci sia bisogno di una nuova discarica di servizio per Roma. La chiusura è dedicata all'assemblea NO TAV Sabato 23 Gennaio a Lettere La Sapienza.

Non si farà la discarica a Corcolle, prima vittoria ma la lotta continua

Data di trasmissione

Dopo il NO alla discarica a Corcolle, valutazioni sulle forze in campo e sulle prospettive di intensificare e generalizzare la lotta. Far chiarezza sulla "raccolta differenziata" per evitare che rimanga uno slogan.  Ne parliamo con due compagni del No Inc di Albano e una attivista di Riano

Durata 33m 34s

Polverini e Alemanno litigano sulla nostra pelle

commento con un attivista dei movimenti uniti contro la crisi alle ultime notizie sull'ipotesi di commissariamento della regione, sullo scontro tra alemanno e polverini sulla chiusura della discarica di malagrotta, sulle difficoltà della giunta regionale.

Durata 13m 51s

Arsenico nell' acqua, piano rifiuti Lazio, manifestazione a chiaiano - 26/11

Data di trasmissione
9 anni ago

 

L' acqua di oltre 130 comuni italiani è stata dichiarata NON potabile a causa della presenza di arsenico. Il ministro della salute Fazio gioca al ribasso e chiede una nuova deroga per 20 microgrammi/litro invece che per 50.

Le istituzioni regionali continuano a far finta di non sapere e le popolazioni non vengono avvisate. Collegamento telefonico con Antonella Litta di Medici per l' Ambiente.

 

Durata 1h 0m 19s