Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

87.9FM: 30euro l'anno: lanciamo la campagna di radioabbonamento 30x1000

Le motivazioni della sentenza Cerroni

Data di trasmissione
1 settimana 4 giorni ago

Torniamo dopo un lungo intervallo ad occuparci delle vicende legate allo smaltimento della monnezza di Roma.Parliamo di incendi di impianti di rifiuti, il bando per un prossimo impianto a biogas a Cupinoro e il ventilato commissariamento del comune di Roma sui rifiuti. Ospitiamo una corrispondenza per commentare le motivazioni della sentenza del processo Cerroni che assolve gli imputati dalle accuse. Chiudiamo parlando del problema degli sversamenti nelle falde acquifere del Gran Sasso dovuti al traforo autostradale.

Sui fatti di Torre Maura

Data di trasmissione

Su tutti i media questa mattina la sollevazione di un centinaio scarso di persone ieri a Torre Maura, davanti a una struttura in via Codirossoni dove erano state trasferite 70 persone rom provenienti dal centro di accoglienza di via Toraldo a Torre Angela, a circa tre chilometri. A soffiare sul fuoco in strada camerati di Casapound. Nella notte Raggi cambia idea i dichiara che le persone che erano appena state trasferite in 7 giorni saranno sballottate altrove.

Dopo la lettura dei giornali ne parliamo con un compagno che ha telefonato e una redattrice.

Durata 29m 51s

Ministero-Regione-Area metropolitana, lo scaricabarile infinito

Data di trasmissione
7 mesi 2 settimane ago

Trasmissione a cavallo di Lazio e Abruzzo. Parliamo dei contrasti fra il nuovo ministro Costa e la sindaca di Roma Virgina Raggi, sul sito della prossima discarica di Roma. Passiamo rapidamente a parlare della contestazione del TMB di Salaria e la discarica di Colleferro che ha riaperto i battenti. Per quel che riguarda l'Abruzzo parliamo della discarica di Bussi e dei laboratori dell'INFN al Gran Sasso e dei sui sversamenti di solvent chimici nelle falde acquifere.

Roma: la casa internazione delle donne e la cassa deposito e prestiti

Data di trasmissione

Continuano a parlare di Roma: della decisione del Comune di Roma di bocciare qualsiasi proposta della Casa Internazionale delle donne per risolvere il debito pregresso e con Marco Bersani della Cassa deposito e prestiti, nata con i risparmi dei buoni postali dei cittadini per finanziare opere pubbliche, riformata da Tremonti, oggi si trova ad essere in possesso del debito di molti capitale e di gestire in modo speculativo i beni cittadini. 

Roma: facciamo un punto sui due anni di giunta Raggi

Data di trasmissione

Il m5s ha avuto a Roma molti voti e consensi. Con le parole d'ordine di volta storica, di cambiamento radicale hanno ottenuti volti anche da molti settori della sinistra e del movimento. A due anni dalla Giunta Raggi non ci sembra che ci sia stata nessuna rottura con le amministrazioni precedenti. Con la scusa di risanare il debito pubblico, si sta mettendo a profitto tutto il territorio della capitale, nonché i suoi immobili. Quindi sgomberi e persecuzione dei migranti e dei rom.