Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Incendi e plastica, tutto il mondo è monnezza

Data di trasmissione
2 mesi 3 settimane ago

Apriamo la trasmissione parlando di incendi ad impianti di trattamento dei rifiuti, da Bellolampo nel palermitano a Pomezia, passando per Rocca Cencia. Chiacchieriamo un po' sugli sviluppi della vicenda Eco X a Pomezia in relazione alla penetrazione delle varie famiglie criminali sul territorio del sud del Lazio. Ci aggiorniamo poi sulla vicenda del totodiscarica a Riano Faminio con il presidio dei cittadini alla Conferenza dei Servizi. Chiudiamo parlando del blocco all'importazione dei rifiuti elettronici dei paesi del Sud-Est Asia e dell'isola dei rifiuti Thilafushi alle Maldive.

A Palermo chiude il campo per rom della Favorita

A Palermo chiude il campo per rom della Favorita, che fine faranno i residui residenti del campo? Quali iniziative sono state prese da parte dell'amministrazione comunale? Ne parliamo con un compagno palermitano che ci racconta brevemente la storia dell'insediamento della Favorita e il futuro delle persone che vi risiedevano.

Palermo: camminata urbana contro il colonialismo

Viva Menilicchi! è il grido che socialisti e anarchici palermitani lanciarono in una delle prime manifestazioni europee contro il colonialismo, che ebbe luogo a Palermo il 2 marzo 1896, subito dopo la sconfitta italiana nella battaglia di Adua contro le truppe abissine del negus Menelik II.

Viva Menilicchi! è il titolo del lavoro del collettivo Wu Ming, realizzata per la mostra nomade Manifesta in corso a Palermo. Ce la presenta Wu Ming 2.

Durata 7m 39s

Palermo: due antifascisti in stato di fermo con l'accusa di "tentato omicidio"

Due antifascisti in stato di fermo per il sanzionamento antifascista nei confronti del segretario provinciale (Palermo) di Forza Nuova. I due compagni sono accusati di "tentato omicidio".

L'esponente di Forza Nuova era stato pubblicamente schiaffeggiato nel centro di Palermo. Ricordiamo che Massimiliano Ursino è un noto fascista impegnato nel picchiare gli immigrati (fu già arrestato, nel luglio 2006, per aver rapinato e picchiato due immigrati del Bangladesh nel centro di Palermo).

Amazon (Piacenza); CNR (Palermo)

Data di trasmissione
1 anno 9 mesi ago

Prima corrispondenza con un compagno del SiCobas di Piacenza con il quale discutiamo del primo sciopero avvenuto in Amazon venerdì scorso (24 novembre).

Seconda corrispondenza con una lavoratrice del CNR di Palermo: i lavoratori hanno occupato la sede la scorsa settimana in protesta contro le condizioni di precariato lavorativo e contrattuale.

Precari Alitalia (Roma); Fincantieri (Palermo)

Data di trasmissione
2 anni 6 mesi ago

  

 

p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 120%; }

Corrispondenza con un lavoratore del “Comitato precari Alitalia 60 mesi” sull’iniziativa prevista per il pomeriggio contro il nuovo piano aziendale e i tagli previsti alla forza lavoro.

Corrispondenza con un lavoratore Fincantieri di Palermo sulla vertenza contro l’eliminazione delle pause e l’imposizione di un orario di lavoro continuativo di sette ore e mezzo, con lo spostamento della pausa mensa a fine turno.

Palermo, dopo il blitz al campo per rom della Favorita ancora 4 ragazze recluse nel CIE di Ponte galeria

Venerdì scorso un blitz in grande stile nel campo per rom della Favorita a Palermo, portato avanti da carabinieri, vigili del fuoco, vigili urbani e l'ausilio adirittura di un elicottero, ha portato alla reclusione di quattro ragazze, accusate di non avere i documenti in regola, presso il CIE di Ponte galeria. Un'operazione muscolare e spropositata, criticata anche dalla Procura di Palermo e dal sindaco Orlando, di cui non si capiscono necessità e finalità.

Ponte sullo Stretto: promesse e retoriche renziane. 2 ottobre: NoMuos a Niscemi

Nuove promesse targate Matteo Renzi: le ultime dichiarazioni del premier parlano della ripresa degli ormai storici lavori sullo stretto di Messina. Ma cosa c'è dietro le promesse e le retoriche del Ponte sullo Stretto?

La Sicilia rappresenta da sempre un laboratorio per speculazioni e tentativi di grandi opere (si pensi al Muos).

Intanto ci avviciniamo alla mobilitazione nazionale prevista per il 2 ottobre (ore 15) nella sughereta di Niscemi per ribadire ancora una volta il NO al Muos.

Ne abbiamo parlato con un compagno del Centro Sociale Anomalia di Palermo.