Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Roma: oggi ore 17 a Giulio Agricola manifestazione contro aggressione a lavoratore del Bangladesh

Data di trasmissione

Appuntamento per oggi, lunedì 30 gennaio - ore 17 -, alla stazione metro Giulio Agricola.

Di seguito riportiamo il comunicato stampa del Dhuumcatu:

 

[nella foto: il lavoratore aggredito]

 

আজ সোমবার প্রতিবাদ সভাপতি - ৩০-০১-২০১৭, বিকাল ৫টা, মেট্রো জুলিয় আগরিকলা
Comunicato Stampa: La protesta contro noi stessi বর্ণবাদী আক্রমনের বিপক্ষে প্রতিবাদ সমাবেশে যোগদিন
METRO GIULIO AGRICOLA - TUSCOLANA
-------------ও
----------------------- রাত 9:00 টায় ২১ উদযাপন পরিষদ গঠনের জন্য আলোচনা- সকল সামাজিক, আঞ্চলিক ও সাংস্কৃতিক সংগঠনকে উপস্থিত থাকার জন্য বিশেষ ভাবে অনুরোধ করছি ।
২১ এর মিনার নির্মানঃ Largo Preneste
---------- 20-Feb-2017 রাত ৯.০০ টা থেকে
০০.০১ মিনিট, পুষ্প - অর্পন
------------
ধূমকেতুর সার্ভিস নিয়ে, আমাদেরকে সহযোগীতা করার জন্য বিশেষ অনুরোধ করছি-ধন্যবাদ

Manifestazione
30-01-2017, Lunedì alle ore 17.00
Metro Giulio Agricola- Roma

Vi invitiamo a partecipare alla manifestazione contro l’aggressione subita da un cittadino del Bangladesh nei giorni scorsi, a causa della quale l’uomo ha perso un occhio ed è ricoverato in ospedale da 10 giorni. Come possiamo accettare questi atti di violenza?
Gli immigrati non sono esseri umani ? Si può picchiare un immigrato ? Oppure si commettono questi atti solo per divertimento ? Chi è responsabile di tutto ciò?
Per noi è responsabile la politica e i politici. Se durante il dibattito politico, gli immigrati vengono accusati di portare la crisi, di rubare i posti di lavoro, di portare il degrado e la criminalità, di conseguenza alcuni giovani senza morale si sentono in diritto di attaccare gli immigrati e si sentono protetti dalle istituzioni.
Preghiamo i politici e gli intellettuali italiani di fermare la falsa propaganda contro i lavoratori immigrati.
Abbiamo bisogno di marciare insieme per promuovera la convivenza pacifica tra immigrati e italiani, neri, bianchi, islamici e appartententi a tutte le religioni.
Solo trasmettendo il valore della convivenza alle SECONDE generazioni potremmo sperare in un mondo di fratellanza.
E invece assistiamo ogni giorno ad atti di violenza, una persona che perde la vita, un’altra che perde la vista. Abbiamo solo una domanda per i ragazzi che hanno picchiato quell’uomo. Avete idea di come sarà la sua vita adesso, senza poter più vedere la bellezza del mondo? Pensate a quanto dolore proverà quest’uomo, quando per il resto della sua vita gli sarà chiesto come ha perso l’occhio e lui dovrà ammetterre che è stato aggredito da un gruppo di giovani.
Siamo tutti noi responsabili di questo clima di violenza, dobbiamo sentirci tutti in colpa, perché noi genitori, di tutte le nazionalità, non siamo stati in grado di insegnare ai nostri figli il valore della convivenza pacifica.
Oggi non siamo qui a manifestare contro questi giovani, ma contro noi stessi e contro la classe politica che continua ad alimentare l’odio nella nostra società e a dirci che siamo una minaccia gli uni per gli altri. Tu contro di me ! Voi contro di Noi !! LORO contro noi tutti !!!

Palermo: il mercato di ballarò, i commercianti bengalesi ed il controllo del territorio

Data di trasmissione

A Palermo, nel popolare mercato di Ballarò, dopo le denunce provenienti dalla comunità bengalese è stato interrotto un sistema di taglieggiamento e di estorsioni ai danni di tanti piccoli commercianti di origine straniera.

Insieme a Cristian, di Mediterraneo antirazzista, proviamo ad analizzare quanto avvenuto, le dinamiche all'interno dei quartieri popolari di Palermo, e non solo, la necessità di essere presenti sul territorio e di combattere la cultura della prevaricazione, da qualunque parte provenga.

Rassegna stampa vaticana (16.11.2015)

Data di trasmissione
La messa è finita - rassegna stampa vaticana (ogni lunedì dalle 10.30 alle 11)

 

I due giornalisti Nuzzi e Fittipaldi, autori delle recenti inchieste su Vatileaks 2, sono stati denunciati dalla Gendarmeria vaticana (la contemporanea Inquisizione) per "concorso in reato di divulgazione di notizie e documenti riservati". Quando arrivano le querele e le denunce di solito significa che l'inchiesta è efficace.

Nuovo scandalo di un prelato: a finire sotto inchiesta è l'ex abate di Montecassino, storica abbazia laziale. Dom (appellativo per gli abati) Pietro Vittorelli è accusato di essersi appropriato di fondi dell'abbazia fino a mezzo milione di euro. Come ha usato questi soldi? Hotel di lusso, viaggi, droghe. Al confronto Bertone è un santo (anche se forse per la santità i suoi seguaci dovranno pagare laute mazzette).

Dal 25 al 30 novembre papa Bergoglio sarà in Africa (Kenya, Uganda e Centrafrica).

Infine, capitolo cultura: Bauman rilancia la sua ammirazione per papa Francesco.

 

Ecco le segnalazioni de "La messa è finita":

 

- V. Gigante, La Chiesa di Francesco tra scandali e timide riforme. Intervista a Emiliano Fittipaldi, "Micromega-online", http://temi.repubblica.it/micromega-online/la-chiesa-di-francesco-tra-s…

Tutto quello che questo nuovo "Vatileaks" sta portando alla luce non riguarda pratiche del passato, ma comportameti tuttora in atto all'interno del Vaticano.

Fittipaldi è autore deel libro-inchiesta "Avarizia" (Feltrinelli 2015).

 

- G. Petrucci, Papa Francesco in Africa: la speranza oltre guerra, terrorismo e corruzione, "Adista", 13.11.2015, http://www.adista.it/articolo/55667

Uno sguardo sui prossimi viaggi di papa Bergoglio.

 

- F. Grignetti, L'ex abate di Montecassino che teneva per sé i soldi destinati ai poveri, "La Stampa", 12.11.2015, https://www.lastampa.it/2015/11/12/italia/cronache/lex-abate-di-montecassino-che-teneva-per-s-i-soldi-destinati-ai-poveri-CCvPF8sWGJTFze6wIJ2G0N/premium.html

Altro che beneficienza e misericordia, non c'è più religione!

 

- F. Sansa, Il costruttore e gli affari nella Roma di Bertone, "Il Fatto Quotidiano", 10.11.2015,

Chi è l'uomo che sta dietro i "miracoli" di Bertone? Un profilo di Gianantonio Bandera.

 

- V. Spinelli, Stop al permesso di lavoro a chi entra in Italia per motivi religiosi, "Avvenire", 12.11.2015 (disponibile su www.avvenire.it ma impossibile caricare il link)

Quando i permessi di soggiorno vengono dati con l'intermediazion del clero.

 

- L. Fazzini, Bauman, la speranza della Buona notizia, "Avvenire", 12.11.2015, http://www.avvenire.it/Cultura/Pagine/BAUMAN-.aspx

Il noto sociologo Bauman svela la sua passione giovanile per la figura di Cristo e rilancia la sua ammirazione per papa Francesco.

 

- D. Fertilio, Il nuovo conformismo, "Osservatore Romano", 7.11.2015, http://www.osservatoreromano.va/it/news/il-bisogno-di-una-stampella

"Io e lei", pellicola di Maria Sole Tognazzi con due attrici nei panni di una coppia lesbica, si becca una scomunica da parte dell'organo papale.

Più che una recensione, un ammonimento pretesco.