Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Il lockdown di Milano

Data di trasmissione

Con un compagno di Milano facciamo un quadro di Milano al primo giorno di istituzione del nuovo lockdown: dal balletto politico tra Regione, Governo e Sindaci a imprese, negozi, uffici che rimangono aperti, i mezzi di trasporto non potenziati, la sanità ancora in difficoltà e le scuole largamente in didattica a distanza.

Nell'ultima parte si parla delle mobilitazioni dei movimenti e soprattutto di categorie di lavoratrici e lavoratoril, in primis rider e infermieri/e.

Lombardia: migliaia di aziende e magazzini aperti in deroga

Data di trasmissione

Nonostante il blocco di molte categorie di attività produttive, in Lombardia come nel resto del Paese migliaia di aziende continuano a produrre in deroga. La richiesta di deroga viene effettuata presso le Prefetture territoriali con procedure poco chiare che finora hanno sostanzialmente assunto la forma di un'autocertificazione. Nel frattempo nei magazzini e nelle fabbriche lombarde si continua a morire di Covid-19 senza prevenzione nè dispositivi di sicurezza adeguati.

Ne parliamo con Gino, compagno del Si Cobas Lombardia.

Lombardia: da dove viene la crisi sanitaria?

Data di trasmissione

La crisi sanitaria in Lombardia ha ragioni ben più antiche del Covid-19. La natura sistemica della crisi della sanità lombarda è fatta di privatizzazioni, chiusura di presidi ospedalieri pubblici territoriali, mancanza di personale. Le inchieste della magistratura sulle RSA e l'Ospedale della Fiera di Milano è solo la punta di un iceberg ben più consistente.

Ne parliamo con Aldo Gazzetti del Forum per la Tutela della Salute Lombardia.

AssembleaRadiofonica: consultori, medici di base e aggiornamenti da Bergamo

Data di trasmissione
Durata 16m 38s
Durata 10m 4s

Tra gli interventi di oggi all'assemblea radiofonica trovate la questione dell'aborto e i consultori, quello che sta accadendo ai medici di base, un aggiornamento da Bergamo la provincia più colpita dal Covid19.

Statistiche e tracciamento ai tempi del coronavirus

Data di trasmissione
Partendo da una statistica presentata dalla regione Lombardia che tende a dimostrare l'ancora eccessiva mobilità della popolazione nonostante i decreti, facciamo quattro conti
per vedere quanto le conclusioni tratte siano veramente supportate dai dati statistici, e in generale quanta validità abbiano quei dati rispetto alla domanda posta. 
Il nostro risultato permette sostanzialmente di giungere alla conclusione opposta rispetto allo studio originale, facendo solo qualche assunto sulla sopravvivenza della popolazione.
 
Parliamo poi della diffusione del sistemi di sorveglianza e autosorveglianza, declinati come necessari nella lotta all'epidemia, sia in Italia sia in altri paesi, 
come Israele (che ha comunque una lunga tradizione in tema di sorveglianza della popolazione).
Questa diffusione è dovuta anche all'imitazione del modello "virtuoso" della corea del sud, che ha tracciato tutti i cittadini e reso pubblici i movimenti di quelli positivi per permettere al resto della cittadinanza di "difendersi". Un approccio non solo invadente della privacy, ma di cui non è chiara l'utilità.
 
In conclusione discutiamo brevemente altri due argomenti:
  • il "problema" della scarsità di tamponi analizzati in italia rispetto a quello che da più parti si considera il necessario (sempre chiamando in causa il "modello" corea del sud) e il contributo che il mondo scientifico potrebbe dare alla lotta contro l'epidemia.
  • come sopravvivere alla scarsità di banda in un mondo che ormai vede la rete come una delle poche forme di intrattenimento e lavoro ancora consentite? commentiamo la soluzione proposta dal sole24 ore e le promesse delle major dei video online di ridurre il consumo di banda. Recentemente avevamo dedicato un approfondimento all'insostenibilita' economica tecnica e ambientale di un sistema di intrattenimento e comunicazione basata sui video. Ascoltalo qui.

Le emissioni al tempo del Coronavirus

Data di trasmissione

Dopo un rapido aggiornamento dai Castelli Romani per parlare della vertenza contro la riapertura del TMB di Roncigliano e delle audizioni per il piano rifiuti regionale del Lazio, dedichiamo la seconda metà della trasmissione ad approfondire quanto le misure di quarantena richieste ai governi dall'attuale epidemia di Sars-Cov-2 abbiano effettivamente contribuito all'abbattimento delle emissioni in Cina ed in Pianura Padana.

La regionalizzazione, secessione della scuola dei ricchi

Data di trasmissione

La trasmissione approfondisce il progetto governativo di regionalizzazione della scuola, del percorso di Intese con le Regioni Lombardia, Veneto, Emilia Romagna nell'ambito della cosidetta "autonomia differenziata".

Anna Grazia Stammati, Esecutivo Nazionale Cobas Scuola

Bruno Moretto, Comitato Bolognese Scuola e Costituzione

Carlo Salmaso, insegnante di Padova, Cobas, Lipscuola

Segnaliamo un articolo su Roars in coda al quale sono pubblicate le bozze delle Intese tra Stati e Regioni:

https://www.roars.it/online/ecco-le-bozze-segrete-del-regionalismo-diff…

Vogliono regionalizzare la scuola

Data di trasmissione

Iniziamo un approfondimento sul progetto di regionalizzazione della scuola che per il momento coinvolge Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna nell'ambito della autonomia differenziata, che qualcuno chiama autonomia dei ricchi, che inizierà il suo percorso governativo il prossimo 15 febbraio.

In questa puntata ne parliamo con Marina Boscaino, insegnante, portavoce di Lipscuola. Nella prossima puntata che per l'occasione andrà in onda dalle 16 alle 18 il prossimo martedì, 12 febbraio.

Nella Regione Lombardia molte "Lodi": bambini/e stranieri discriminati

Data di trasmissione

Nella prima parte l'avvocato Guariso di Asgi, Associazione Studi Giuridici Immigrazione, traccia un quadro generale sulle situazione per cui in Lombardia molti comuni, come Lodi, limitano l'accesso ai servizi sociali alle persone straniere, in particolare per quanto riguarda mense e scuolabus. Abbiamo poi parlato con un'esponente dell'associazione L'articolo 3 vale anche per me di Vigevano dove si verifica uno di questi casi.

In conclusione qualche anticipazione sul nuovo concorso a cattedra