Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Roma: 30 marzo presidio all’ambasciata tunisina

Continua la mobilitazione delle famiglie dei migranti tunisini scomparsi da più di un anno: venerdì 30 marzo si terrà un presidio davanti all'Ambasciata tunisina (ore 12 - via Asmara 7).

Maggiori informazioni: Da una sponda all'altra: vite che contano

Torino: fuori e dentro al Cie di corso Brunelleschi

Dopo le cariche al presidio sabato fuori dal cie di corso Brunelleschi (presidio che ha riscontrato una partecipazione ampia non solo di attivisti antirazzisti, ma di anche di altre componenti sociali), ieri sera c'è stata una pesante azione di repressione nei confronti dei prigionieri,  con lancio di lacrimogeni e uso di idranti.

 

Durata: 11'50

 

Per ulteriori info: http://www.autistici.org/macerie/

Durata 11m 49s

lasciateCIEntrare

La Federazione Nazionale della Stampa (Fnsi) denuncia l'impossibilità di libera informazione nei CIE (Centri di Identificazione) e CARA (Centri di Accoglienza per Richiedenti Asilo), e convoca una serie di manifestazioni e sit-in presso i centri dislocati a Roma, Bologna, Modena, Gradisca, Torino, Milano, Bari, Cagliari, Santa Maria Capua Vetere, Trapani, Catania, Lampedusa, Porto Empedocle. Ne parliamo con Gabriele Del Grande di Fortress Europe, organizzazione che ha lanciato questo appuntamento raccolto da diversi giornalisti.

 

Durata: 7'06''

 

Milano - assemblea di donne contro le politiche di controllo

 

Milano, assemblea di donne il 4 maggio “Per riprenderci il tempo della vita e lo spazio della città” – ce ne parla una compagna del collettivo Leventicinqueundici: l'intento è quello di esplorare i nessi fra le politiche di controllo che hanno consentito il nascere di Centri di identificazione ed espulsione, dove rinchiudere donne e uomini migranti bollati come “illegali”, e  ciò che  limita e ingabbia le nostre vite di cittadine cosiddette “legali”.

Contro i lager di stato

 

Oggi manifestazione contro i Cie a Roma e in diverse altre località italiane.

La prima corrispondenza arriva da fuori Ponte Galeria, la voce di una compagna della redazione.

La seconda corrispondenza è quella di una reclusa dentro il Cie.

La terza corrispondenza è ancora di una compagna della redazione, al termine della manifestazione.

 

Per altre info: nocie.noblogs.org/

 

Durata 6m 5s
Durata 3m 44s
Durata 6m 40s

Bologna: Petrolio bollente e stupri

 

Donne e lesbiche contro i CIE hanno indetto per il 9 marzo alle 17.30 un presidio davanti all'Eni Store di Bologna, per rompere il silenzio sulle violenze che le ribelli e le donne migranti stanno vivendo in Libia e nei lager italiani a causa degli interessi economici e delle politiche securitarie dell’Italia e dell’Unione europea!

Durata 6m 24s

Nei Cie la polizia stupra

 

L’abbiamo detto e continueremo a dirlo nonostante i tribunali non lo riconoscano, ma tant’è!

Ascolta le riflessioni di una compagna di Noinonsiamocomplici sugli esiti del processo per stupro contro l’ispettoce capo del Cie di via Corelli di Milano ai danni di Joy, la donna nigeriana che l’ha denunciato.

Cie.Sciopero della fame nel lager di Bari Palese

 La voce dei reclusi del Cie di Bari Palese, che da ieri sono in sciopero della fame. Alla protesta partecipano circa ottanta reclusi.

 

Per altre info sulle proteste, fughe e rivolte in corso nei Cie di Bari, Brindisi e Modena vai al sito di Macerie (Radio Blackout, Torino): http://www.autistici.org/macerie/