Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

USA: sciopero carceri e il caso Khashoggi

Data di trasmissione

Con il nostro corrispondente in USA parliamo di tre argomenti:

- dello sciopero in 34 carceri statunitensi tra agosto e settembre

- la condanna di un poliziotto bianco a Chicago per aver ucciso un ragazzino nero di 17 anni

- il caso Khashoggi, il giornalista saudita con green card statunitense ucciso nel consolato saudita ad Istanbul

Stamani presidio davanti all'ambasciata dell'Arabia Saudita

Questa mattina alle ore 11 a Roma, via Pergolesi, 9, davanti all'ambasciata dell'Arabia Saudita, per denunciare la speculazione dei produttori di armi dietro al genocidio saudita in Yemen:  in Sardegna RWN produce bombe vendute quasi esclusivamente all'Arabia Saudita che le sgancia sullo Yemen.

Una prima corrispondenza questa mattina con  un compagno che stava raggiungendo Roma, poi altri interventi dalla piazza.

Proteste in Iran: a chi conviene una crisi a Teheran?

Data di trasmissione
Le proteste in Iran contro la corruzione e il carovita sembrano essere giunte al capolinea. Il capo dei Pasdaran - le "Guardie della Rivoluzione" -, il generale Mohammad Ali Jafari, ha annunciato ufficialmente "la fine della sedizione". Il generale, che risponde direttamente all'ayatollah Ali Khamenei, si è detto sicuro che le rivolte non continueranno (fonte RaiNews).
Durata 24m 45s

Chi sono i sufi? e cos'è il sufismo?

Data di trasmissione

Approfondimento sui sufi e sul sufismo per smentire le banalità con cui sono stati descritti dai media italiani dopo la strage in una moschea in Egitto. Demoliti alcuni luoghi comuni soprattutto sul loro pacifismo, abbiamo cercato di spiaegare perchè c'è da sempre uno scontro tra loro e la parte più jihadista e wahabita del sunnismo. Che rapporti hanno con il dittatore Al Sisi e che ruolo stanno coprendo ora nella guerra del Sinai.

Durata 48m 36s

Riarmo e militarizzazione. Da Sigonella agli interessi di Finmeccanica

Data di trasmissione

I droni killer che USA hanno ottenuto dall'Italia di poter far partire da Sigonella sono solo l'ultimo tassello di un'escalation verso il riarmo e la militarizzazione dei territori. D'altro canto i media mainstream parlano pochissimo degli interessi della produzione e vendita di armi, dietro ai conflitti in atto, in Siria, Yemen e nel mondo, tra cui quelli della Holding Finmeccanica.

 

Durata 19m 39s

Yemen: a chi giovano i bombardamenti?

Data di trasmissione

Un compagno yemenita ci racconta gli ultimi sviluppi politici nello Yemen, dalla presa di buona parte del paese da parte degl Houthi sciiti ai bombardamenti dell'Arabia Saudita tesi a salvaguardare il controllo del golfo e dei campi di addestramento per alqaeda. Dietro la lotta per il petrolio che sta sconvolgendo tutta l'area mediorientale, dalla Siria, Iraq, Libia.

Egitto: continuano gli scontri

Nel giorno della rabbia lanciata dai Fratelli Musulmani continuano gli scontri in tutto l'Egitto. Manifestazioni di solidarietà alla fratellanza anche in Giodania e in west bank da parte di Hamas. Intanto l'arabia saudita sostiene l'esercito egiziano. Tutto questo mentre in Libano Suleiman, il presidente libanese accusa israele dell'autobomba contro gli Hezbollah e gli USA continuano la guerra silenzione in Yemen contro Al qaedia.

Durata 20m 57s