renzi

Tasse universitarie legate ai crediti formativi cumulati? Corrispondenza con il Cua di Torino

Data di trasmissione
Durata 15m 1s

Comincia ad emergere un nuovo pezzo del processo di smantellamento e di trasformazione dell'università pubblica. La legge di stabilità del 2017 ha introdotto delle nuove categorie di contribuzione suddividendo gli studenti in attivi ed inattivi. Sostanzialmente è inattivo chi non riesce ad accumulare un certo numero prefissato di crediti formativi, pena un aumento delle tasse universitarie. Uno nuovo tassello di un progetto che vuole mettere sempre più sotto ricatto i giovani che provano ad accedere agli studi e contemporaneamente ne esclude l'accessibilità ad una grossa fetta.
Ne abbiamo parlato con una studentessa del Collettivo Universitario Autonomo di Torino, che per primo ha individuato questa problematica provando a costruire dei primi passi verso una mobilitazione studentesca.

Ponte sullo Stretto: promesse e retoriche renziane. 2 ottobre: NoMuos a Niscemi

Data di trasmissione
Durata 19m 29s

Nuove promesse targate Matteo Renzi: le ultime dichiarazioni del premier parlano della ripresa degli ormai storici lavori sullo stretto di Messina. Ma cosa c'è dietro le promesse e le retoriche del Ponte sullo Stretto?

La Sicilia rappresenta da sempre un laboratorio per speculazioni e tentativi di grandi opere (si pensi al Muos).

Intanto ci avviciniamo alla mobilitazione nazionale prevista per il 2 ottobre (ore 15) nella sughereta di Niscemi per ribadire ancora una volta il NO al Muos.

Ne abbiamo parlato con un compagno del Centro Sociale Anomalia di Palermo.

denunce per il 6 Aprile, ma Napoli respingerà ancora Renzi e l'UE

Data di trasmissione
Durata 9m

Corrispondenza dal presidio in solidarietà ai 5 compagni denunciati.

 

Durata: 9 minuti

 

Dopo la giornata di lotta del 6 Aprile, in cui Napoli ha nuovamente affermato che rifiuta il governo Renzi e l'austerity imposta della BCE e dall'UE, arrivano le denunce. Si prova a soffocare una resistenza popolare e quotidiana, con la complicità dei media mainstream che tacciono sulla repressione e invece criminalizzano l'autorganizzazione popolare delle lotte.

Ma la lotta non si arresta.

 

https://www.facebook.com/mensa.occupata/posts/700871860053757

Lucca: la contestazione a Renzi

Data di trasmissione
Durata 7m 1s

Ieri a Lucca, Renzi ospite di un festival sul volontariato, organizzato dalla multinazionale Sofidei, viene pesantemente contestato. Ne parliamo con un compagno di Lucca, presente in piazza ieri.

Durata: 7':01''

 

Per altre info: http://www.infoaut.org/index.php/blog/conflitti-globali/item/17220-renzi-contestato-anche-a-lucca-la-polizia-carica-il-corteo

Renzi a Torino per la chiusura della campagna elettorale

Data di trasmissione
Durata 17m 3s

Si stanno concludendo nelle città le campagne elettorali per le elezioni amministrative, e il Partito Democratico scomoda il premier Matteo Renzi per un'ultima uscita mediatica dei suoi candidati sindaco.

A Torino le realtà sociali in lotta, gli studenti, i precari e i disoccupati, gli occupanti e gli sfrattati hanno lanciato un presidio per andare a portare la loro voce sotto al palazzo dove si terrà l'incontro con la presenza del premier e di Fassino, per ribadire che Renzi a Torino come in tutta Italia non è il benvenuto.

 

Ascolta il commento e l'analisi di una compagna torinese.

Firenze sprofonda Publiacqua incassa

Data di trasmissione
Durata 15m 10s

Con Ornella De Zordo di Per un'altra città - Laboratorio politico per approfondire le responsabilità politiche del crollo di Lungarno Torrigiani sulle prime pagine di giornali di tutto il mondo e per indagare in termini più generali la situazione dell'acqua e delle rete idrica fiorentina.

 

Qui il comunicato con molti link di approfondimento:

http://www.perunaltracitta.org/2016/05/25/voragine-lungarno-perche-publ…

Bergamo: sabato manganellate alla contestazione di Renzi

Data di trasmissione
Durata 9m 43s

Contestazione per Renzi con l'inizio della campagna #BastaUnSì a Bergamo. Una città blindata per garantire la passerella del Partio Democratico sul tema del referendum sulla riforma costituzionale, che ha visto una contestazione forte da parte dei movimenti sociali della città.

 

Sentiamo la corrispondenza di un comagno di Bergamo sulla giornata di Sabato:

 

Articolo di racconto dal sito BgReport: http://bgreport.org/bastaunsi-per-far-partire-i-manganelli-renzi-bergamo.html