Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

vecchi e nuovi rifiuti

Data di trasmissione
Durata 1h 0m 10s

La trasmissione di oggi parte dalle ultime vicende sulla discarica di Roncigliano e in particolare sul processo penale in cui è incappato il re della monnezza Cerroni. Parliamo con un avvocato del coordinamento contro l'inceneritore di Albano dei nuovi scenari nella gestione dei rifiuti in provincia di Roma che si aprono a causa dei processi giudiziari che coinvolgono Cerroni e non solo. Continuiamo con una corrispondenza con un membro del coordinamento dei comitati rifiuti-energia del Lazio per l'assemblea pubblica che si terrà a Cerveteri il prossimo sabato 14 giuno, incentrata in particolare sui progetti di impianti a biomasse nel territorio laziale. Chiudiamo il discorso sui rifiuti con due notizie, una sull'ampliamento della discarica di rifiuti speciali di Guardia Perticara in provincia di Potenza e una sui criteri rilasciati dall'ISPRA (istituto superiore per la prevenzione e la ricerca ambientale) per l'individuazione del nuovo sito nazionale di stoccaggio delle scorie nucleari.

Ci riproponiamo di correggere le inesattezze dette la scorsa trasmissione (26 maggio) sui nuovi impianti nucleari galleggianti in via di costruzione in Asia

No Terzo Valico in mobilitazione e aggiornamenti dai comitati antidiscarica laziali

Data di trasmissione
Durata 1h 5m 18s

Apriamo la trasmissione con una corrispondenza da Tortona sulla questione della tratta ferroviaria del terzo valico che ha visto una forte mobilitazione nelle ultime settimane da parte dei comitati liguri e piemontesi che si oppongono al progetto. Passiamo poi ad un aggiornamento sulla situazione dei  rifiuti del Lazio con una corrispondenza che tira le somme del presidio tenuto dai comitati antidiscarica lo scorso 11 aprile sotto la regione.

Terminiamo con alcune valutazioni sui dati legati all'emissione di CO2 nel mondo forniti dal rapporto dell'Ipcc Onu.

Quando manca il Tmb: cronache da una Regione nel caos

Data di trasmissione
Durata 55m 5s

Iniziamo la trasmissione con un'analisi della situazione emergenziale dei rifiuti nel Lazio che segue la chiusura di Malagrotta e la circolare del Ministero dell'Ambiente dello scorso anno, che vietava lo smaltimento del rifiuto tal quale. L'inadeguatezza e la scarsità degli impianti TMB hanno prodotto lo smistamento di riufiuti in aree diverse rispetto a quelle di produzione, già sovraccariche e con volumetrie limitate a causa della chiusura di Malagrotta. A questo proposito abbiamo un collegamento col legale del Coordinamento contro l'inceneritore di Albano, che ci illustra il grave inquinamento delle falde a Roncigliano, e con un membro del Comitato di Valle Galeria.
Seguono aggiornamenti sugli ultimi incidenti che riguardano le centrali a biogas del Lodigiano e l'analisi del decreto Destinazione Italia, in corso di conversione al Senato, che rischiava di trasformare dei finanziamenti per la re-industrializzazione in un condono degli oblighi di bonifica per le aziende inquinanti. Prossimi appuntamenti: sabato 22 presidio No Discarica alla discarica di Roncigliano (Albano) ore 8,00 via Ardeatino km 24,500. Domenica 23 Corteo No Inceneritore a Massimina alle ore 11,00, nel parcheggio in via di Massimina. Infine il 22 febbraio, in tutta Italia, iniziative a sostegno della lotta No Tav ed in particolare dei 4 arrestati per la demenziale accusa di terrorismo.

Il paese delle discariche

Data di trasmissione
Durata 55m 57s

Notizie da Torino dove questa mattina sono stati arrestati 2 compagni del movimento No Tav. Passiamo poi a parlare delle proteste contro le discariche a Cerveteri e a Guidonia. Venerdì 13 verrà presentato il nuovo Piano dei Rifiuti del Lazio che verrà seguito da un presidio sotto la sede della Regione. Sabato i comitati interessati si riuniranno in assemblea a La Sapienza per confrontarsi sui contenuti. Segue una corrispondenza con la Terra dei Fuochi per discutere del nuovo decreto che aggrava il reato di combustione dei rifiuti e stanzia dei fondi per la bonifica di quest'area. Infine notizie sul cambiamento climatico e sull'inquinamento atmosferico in Cina.

Rifiuti: si prepara l'apertura di Falcognana

Data di trasmissione

Ieri pomeriggio in Regione si è discussa e approvata l'apertura della discarica di Falcognana che dovrebbe sostituire Malagrotta e ricevere i rifiuti della capitale. Si attende la firma del ministro dell'ambiente. Ancora stamane, però, regnava incertezza quanto ai reali tempi di apertura. Il corteo di sabato, intanto, è stato un segnale importante che ha dimostrato l'ampiezza del fronte antidiscarica, a dispetto delle rassicurazioni fornite da Zingaretti. Nel frattempo si fa tesa la situazione ad Albano, dove ieri in serata molte persone sono scese in strada per protestare, data l'insopportabile odore proveniente dalla discarica di Roncigliano.

Monnezza cementata

Data di trasmissione
Durata 56m 2s

Diamo un rapido aggiornamento della situazione rifiuti nel Lazio e delle mobilitazioni ad Albano contro l'importazione di monnezza romana. Approfondiamo poi la questione della combustione di rifiuti speciali nei cementifici, con la pericolosissima legge in approvazione in parlamento l'11 Febbraio prossimo che permetterà di utilizzare la monnezza come combustibile e di mescolare le ceneri tossiche risultanti nel cemento. Di cemento in cemento ospitiamo poi in studio un compagno dell'asssemblea contro la cementificazione delle frazioni di Marino che ci aggiorna sui piani annientamento delle poche aree verdi al confine tra Marino e Roma. Concludiamo con aggiornamenti per quel che riguarda l'Ilva di Taranto e appuntamenti della settimana.